Image default
Game of Thrones News

Game of Thrones | La ferita di Kit Harington

Jon-snow_510x317La star di Game of Thrones, Kit Harington, è tornato a casa nel suo appartamento a Londra, lo scorso luglio, dopo una notte passate a fare festa e si è accorto di aver perso le chiavi. Nessun problema. Decide di saltare sulla sua finestra al primo piano. E poi, cade.

Tutti pensano che io mi sia ferito sul set a cavallo o scivolando su una lastra di ghiaccio o qualcos’altro di figo,” sospira Harington sulla sua caviglia rotta. “Sono stato un idiota. L’invincibilità della giovinezza… e tutta quella roba. Non posso nemmeno dare la colpa al set. E sono anni che evito di sciare perché avevo paura di infortunarmi!

Il tempismo della sua caviglia non avrebbe potuto essere peggiore. La terza stagione, con Harington nel ruolo dell’eroico Jon Snow, era pronta a cominciare la produzione un paio di settimane dopo il suo incidente, per fortuna la maggior parte delle scene di Harington non fossero previste fino all’inverno – specialmente quelle girate in Islanda. “Ho guardato i copioni di quest’anno e c’era tantissima azione, molta di più rispetto all’anno scorso,” racconta Harington. “Ma saremmo stati più nei guai se questo incidente fosse accaduto più vicino all’inverno.

Per comprendere l ‘importanza dell’infortunio, è bene capire la macchina di produzione di Game of Thrones. E’ più grande di quella di qualsiasi altro show televisivo e ci vuole più tempo a girare il telefilm di quanto ci mettano la maggior parte dei film. Ci sono 15 000 metri quadrati di set e 27 series regulars. La terza stagione ha avuto tre unità di produzione che hanno girato in 5 Paesi (Croazia, Marocco, Irlanda del Nord, Islanda e qualche scena negli Stati Uniti). Quando i fan chiedono perché la HBO non ordini più di 10 episodi per stagione, i produttori dicono che è il massimo che tutta questa operazione possa gestire mantenendo la qualità dello show.

Quindi, cosa accade quando un elemento fondamentale di questa complessa produzione viene messo temporaneamente in panchina?

Harington ha riferito che i produttori sono stati “davvero grandi” per l’intera situazione. Dopo tutto, con così tanti attori nello show, queste sfide inaspettate sono abbastanza inevitabili. “Sono sicuro che stessero maledicendo il mio nome alle mie spalle“, ha detto. “Ho comprato una bottiglia di whiskey all’intera produzione perché mi sentivo così in colpa.” Gli impegni degli attori sono stati riprogrammati in modo da dargli il maggior tempo di recupero possibile, e le riprese in Islanda sono state rimandate di un paio di settimane. La produzione, occasionalmente, ha anche usato una controfigura per qualche scena, tipo mostrare Snow che cammina in lontananza.

Harington in genere non è il tipo di attore che controlla ogni sua performance nei monitor del regista dopo ogni scena, ma in Islanda ha controllato frequentemente per essere sicuro che il pubblico non notasse la minima differenza. “Quando eravamo in Islanda, lui riusciva a muoversi abbastanza bene da non notare differenze,” ha detto lo showrunner David Benioff.

Comunque guardare qualcun altro che interpreta Jon Snow ha richiesto un po’ di pazienza. “Ho problemi di possesso,” ha affermato Harington. “Anche se era solo qualcuno che camminava, era davvero difficile non andare dal tipo a dirgli come doveva fare le cose diversamente. Uno non pensa di creare una camminata per un personaggio, ma in verità lo si fa.

Detto questo, da quando la produzione ha finito Harington ha dichiarato: “Ho visto molto di quello che abbiamo girato e sembra fantastico.” (E da quello che abbiamo visto noi, i fan non noteranno la differenza).

Quindi, cosa possiamo aspettarci per Jon Snow in questa stagione?

Tante cose. Snow si è infiltrato nel covo dei Bruti, aspettatevi l’incontro tra il bastardo degli Stark e il leader dei Bruti, Mance Rayder (Ciaràn Hinds), e lo vedrete combattere una lotta interiore tra i suoi giuramenti alla Night’s Watch e l’attraente Ygritte (Rose Leslie).

Lui deve diventare una spia ed infiltrarsi nella base dei Bruti e scoprire quando stanno pianificando di attaccare” ha detto Harington. “Deve convincere i Bruti che non è una spia, che non vuole fare più parte della Night’s Watch. Si trova di fronte a tanti sospetti. Deve continuamente dimostrare la sua lealtà. Tra tutto questo ha anche altri test da superare che lo mettono in dubbio se voler continuare a far parte della Night’s Watch. E’ molto combattuto. E’ uno stile di vita che lo tenta tantissimo.”

Fonte

 

Related posts

Billions | Damian Lewis e Paul Giamatti nel nuovo drama di Showtime

Vincenzo

Community | Per Alison Brie il film è più probabile della stagione 7

Vincenzo

Arrow | Un grave risvolto? Inoltre la situazione si surriscalda per Lance e Mama Smoak

Vincenzo

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.