Image default
Game of Thrones Spoiler

Game of Thrones | Il primo momento epico della terza stagione

DanyCome gli spettatori hanno potuto intuire dal promo, la prossima puntata di Game of Thrones includerà una delle scene più importanti dei libri che la serie HBO ha affrontato fino a questo momento.
And Now His Watch Is Ended potrebbe non raggiungere il livello di Blackwater (season 2) per quel che riguarda l’incessante tensione ma presenterà alcune scene decisive per i fan che conosco la svolta degli eventi e per tutti coloro che ancora sono all’oscuro.
Gli showrunner Dan Weiss e David Benioff, parlando alla stampa, hanno confermato la loro agitazione (e apprensione) per quel che riguarda questo momento cruciale.
“Abbiamo sempre saputo che sarebbe stato un momento di quelli fondamentali”, ha dichiarato Weiss. “E’ una delle scene che ricordo di aver letto per la prima volta nel libri e che mi ha completamente travolto. Ricordo che pensai che se mai avessimo potuto girare la scena nella serie e arrivare alla terza stagione, saremmo stati capaci di portarla sullo schermo”. La coppia di showrunner ha imparato molto circa il modo in cui affrontare la grandiosità della scena che ha richiesto la più grande troupe mai usata dalla serie dopo Blackwater.
“Molto dipende dal regista”, ha aggiunto Weiss. “Alex Graves è stato l’uomo giusto per questo compito. Ha preso una scena che ci teneva sulle spine – il numero di persone sul set, la durata dell’azione, la quantità di effetti speciali – e ha girato il tutto in pochi giorni. Una scena che potrebbe richiedere otto giorni, noi l’abbiamo girata in 2 o 3. È stato bello perché, mentre la serie continua ad andare avanti, abbiamo sempre più sene di questo tipo. Abbiamo un episodio della season 4 con una grande battaglia che sarà molto difficile da mettere in scena”.

La presenza maggiore di scene d’azione è un’altra motivazione per la quale il budget di produzione per la dispendiosa serie continua ad aumentare.
“La HBO è stata di grande sostegno e continua a darci tutto quello di cui abbiamo bisogno per girare la serie”, ha affermato Weiss. “Non è tanto una questione di numeri, piuttosto è importante ciò che la storia richiede e quali sono i costi. Questa stagione è senza dubbio più costosa delle due precedenti e le risorse sono state distribuite equamente rendendo possibili più scene sensazionali ed epiche”.

Questi importanti avvenimenti, come quello di And Now His Watch Is Ended, sono anche quelli più fedeli al materiale di partenza di George R.R. Martin. Alcune delle storyline meno importanti, come l’intrigo tra Littlefinger (Aidan Gillen) e Sansa (Sophie Turner), segnano invece un allontanamento più naturale dai romanzi.
“Spesso, quando abbiamo dei dubbi, preferiamo che i personaggi principali subentrino a quelli minori”, ha detto Weiss, facendo riferimento all’inaspettato (e ambiguo) alleato di Sansa, un ruolo originariamente svolto da Sir Dontos (Tony Way) nei libri.

Ma i puristi possono stare tranquilli. Weiss e Benioff hanno subito fatto notare che sentiremo ancora parlare di Sir Dontos nella serie.

Fonte

Related posts

Revolution | Il ritorno della serie NBC: la resa dei conti e alcune rivelazioni sconvolgenti

SeptimusWS

The Flash | il Boss analizza i nuovi personaggi della seconda stagione

thisperfecttime

Hannibal | Intervista a Bryan Fuller sulla terza stagione

Meta

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv