Image default
Game of Thrones News

Game of Thrones | George R.R. Martin: nuova serie HBO e “The Winds of Winter”

George R.R. Martin è il creatore dell’universo di Game of Thrones. L’autore della saga “A Song of Ice and Fire” (Le cronache del ghiaccio e del fuoco) è anche co-produttore esecutivo della serie tv HBO e sceneggiatore di un episodio in ogni stagione. Quest’anno, ha sceneggiato la settima puntata, “The Bear and the Maiden Fair”, e Zap2it gli ha domandato, sul red carpet dell’anteprima della season 3, perché abbia deciso di scrivere proprio quell’episodio.

martin“Succedono molte cose nel corso della settima puntata. Ci sono un gran numero di personaggi sui quali non ho potuto scrivere l’anno scorso perché mi dedicai a ‘Blackwater’ (2×09), una puntata con una sola storyline”, ha dichiarato lo scrittore. “Tutti gli eventi si svolgevano a King’s Landing, non ho avuto la possibilità di scrivere qualcosa su Dany, Arya, Bran o Snow. Stavo scrivendo molto e mi sono allontanato da questi personaggi per quasi 2 anni. Ho voluto scrivere un episodio che avesse degli sviluppi interessanti per tutti loro e penso che il risultato sia stato soddisfacente.”

Martin ha detto che sapeva con sicurezza di non voler scrivere nulla di un particolare evento della terza stagione. I fan lo conoscono con il nome di “Red Wedding” e aggiungere altro sarebbe molto più di uno spoiler (non cercatelo su Google!). Martin ha dichiarato in passato che ha aspettato di aver concluso la stesura di “A Storm of Swords”, il romanzo sul quale si basa la terza stagione, prima di scrivere la scena del Red Wedding. Egli ha anche detto a Zap2it che scriverla di nuovo sarebbe stato ancora più difficile.

“Sceneggiare quell’episodio sarebbe stato davvero arduo per me, ma fortunatamente David Benioff e Dan Weiss (showrunner di GoT) volevano scrivere quella puntata, quindi non ho avuto problemi”, ha dichiarato Martin. “E’ stata dura scrivere quella parte già la prima volta.”

Martin ha firmato un contratto con la HBO ad inizio Febbraio che, tra le altre cose, prevede che egli sviluppi e produca una nuova serie per il network. Ha raccontato a Zap2it che sarà sicuramente un drama ma non ha ancora deciso di cosa parlerà questo nuovo show.

“Ho qualche idea. Non ho ancora incontrato i dirigenti della HBO. Potrebbe essere una serie fantasy o science-fiction. Oppure una historical adventure. Mi piace fare cose diverse, quindi presenterò le mie idee alla HBO e vedremo quale stimolerà il loro interesse”, ha detto. “Sarà un drama, non sono un tipo da comedy anche se mi piacciono. Questo è tutto quello che so.”

Martin ha aggiunto: “La parte difficile sarà trovare altri Dan e David per portare avanti questo nuovo progetto una volta che avrò stabilito il concept della serie e la produzione sarà stata avviata, perché devo scrivere gli ultimi due libri della saga. Al momento, questo è il problema che sto cercando di risolvere. È difficile trovare altra gente come David e Dan. Loro sono incredibilmente talentuosi.”

A song of icePer quel che riguarda questi ultimi due libri, Martin sta lavorando al penultimo volume della saga.
“A Dance with Dragons” (il 5° della serie) è stato pubblicato nel 2011 e i fan aspettarono 6 anni la sua uscita. Martin ha detto che spera che il 6° libro, “The Winds of Winter”, non gli porti via così tanto tempo.

“Ci sto lavorando. Sarà un mostro”, ha detto. “Non voglio azzardare nessuna previsione ma spero di poterlo finire in tempi non troppo lunghi. Sto cercando di ultimare la stesura del libro.”

Martin ha letto alcuni capitoli del nuovo manoscritto alle convention dei fan,  ha anche pubblicato uno di questi nuovi capitoli sul suo sito web e ha detto che è probabile che questo materiale venga incluso nel nuovo libro. “Non possono esserne completamente certo, ma sono abbastanza sicuro che questi capitoli non saranno tagliati a meno che non succeda qualcosa di sconvolgente e non sto dicendo che non accadrà, a volte decido di fare dei cambiamenti.”

E i fan non devono continuare a preoccuparsi circa l’eventualità di un ottavo volume della saga. Zap2it ha chiesto allo scrittore se pensa di scrivere l’ottavo libro, come ha dichiarato in passato, e ha risposto che non ha intenzione di farlo.

“No, 7 libri. Saranno 7 ma, ancora una volta, non posso garantirvi nulla”, ha dichiarato Martin. “E’ un’unica storia: inizio, svolgimento, fine. Possono volerci 7, 8 o persino 103 libri ma devo raccontare tutta la storia. Non ho intenzione di troncarla per il sol fatto che abbia deciso il numero di volumi. È una questione di completezza dell’opera: devo concludere la storia nel modo in cui deciderò di farlo.”

La terza stagione di “Game Of Thrones” debuterrà il 31 Marzo sulla HBO.

Fonte

Related posts

Pilot News | KaDee Strickland, Rob Kazinsky e Jane Lynch

Vincenzo

Agents of SHIELD | Rilasciato il primo poster promozionale della quinta stagione

Meta

Halt and Catch Fire | Lee Pace parla dell’antieroe pioneristico, di Pushing Daisies e dei sogni su Hannibal

ChelseaH

1 comment

Chiara
Chiara 24 Marzo 2013 at 12:23

Invece di scrivere un nuovo show per la HBO non potrebbe completare i libri? Maledetto! Quanto ancora dovrò aspettare per un cacchio di libro?

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.