Image default
Community Rubriche & Esclusive

Friendship Addicted | Troy & Abed – Community

Tutti gli appassionati di Community sanno che questo video segna l’inizio dell’amicizia di Troy e Abed, e mi è sembrato doveroso iniziare da lì.
A prima vista potrebbe sembrare “strano” fare un discorso serio su uno show che serio non è, ma trovo che questa comedy abbia sempre fatto dei suoi personaggi il punto focale di tutto e l’amicizia di Troy e Abed è, a mio avviso, rappresentata in modo perfetto. Ma andiamo per gradi!

layers

I nostri due eroi si incontrano per la prima volta al college, ognuno con una sua storia alle spalle. Troy era il tipico ragazzo popolare del liceo, quarterback della squadra di football e adorato da tutti. Abed, invece, era l’esatto contrario: geek, solitario, acuto osservatore che dava un senso alla realtà che lo circondava servendosi degli schemi delle serie TV, incapace di connettere con le altre persone.

 

giphy

Quasi subito si viene a scoprire che l’atteggiamento di Troy era in realtà tutta facciata; era sempre stato come gli altri volevano che fosse e non si era mai sentito libero di essere se stesso per paura del giudizio degli altri. I due hanno una connessione quasi istantanea. Si capiscono, non si giudicano. Troy può finalmente essere se stesso e liberare al vento il suo lato geek e Abed finalmente impara ad aprirsi un po’ con gli altri.

In un certo senso hanno dovuto recuperare quasi vent’anni di spensieratezza arretrata, e si sono dati alla pazza gioia tra improbabili travestimenti e talk show mattutini (e i relativi spin-off serali)

Durante il corso degli anni, hanno dato prova di una salda amicizia, anche in situazioni spinose come quella di voler entrambi chiedere di uscire alla stessa ragazza. Lo fanno in modo molto corretto, chiedendole di uscire con entrambi e poi di decidere lei stessa. Quando poi suddetta ragazza, durante il ballo di San Valentino, sceglie Troy confessando di trovare Abed troppo strano, lui le fa una gran scenata in sua difesa e torna dall’amico per consolarlo e stare con lui. In questo ci ho sempre visto un grande esempio, perchè mostra davvero come queste due persone che, dopotutto, si erano incontrate da poco, abbiano ritenuto la loro amicizia più importante di qualsiasi altra cosa. Emblematico è anche il fatto che, non appena la ragazza ha espresso un parere negativo sul suo amico, Troy abbia perso qualsiasi interesse in lei.

 

ee462fcd748fa7f6fe0b783bc2755780

Certo non è sempre andato tutto bene. Più due persone si conoscono e più i litigi sono furiosi, ed è proprio quello che è successo a loro durante un litigio che è sfociato in una vera e propria guerra di territorio a suon di… coperte e cuscini. Lì è uscito fuori il peggio di loro, perchè si sono colpiti proprio dove sapevano avrebbe fatto più male: Troy rinfacciando ad Abed che non avrebbe trovato altri amici oltre lui, perchè nessuno ha la pazienza che lui dimostra verso i suoi “lievi” problemi sociali e Abed rendendo pubblica una lista delle più grandi debolezze di Troy e i modi (piuttosto semplici) per farlo crollare psicologicamente, sfruttando la sua bassa autostima e il suo timore del giudizio altrui. Tuttavia, nonostante la ferocia e i colpi bassi, danno di nuovo prova di grande amicizia mettendo tutto da parte e perdonandosi. E andando a vivere insieme!

Le interazioni tra Troy e Abed sono sempre caratterizzate da una forte dose di demenzialità, e nel corso delle stagioni mi sono sempre di più fatta l’idea che non fosse così soltanto per esigenze di comicità. Penso che entrambi abbiano sempre mostrato una certa indulgenza l’uno nei confronti dell’altro. Si sono sempre assecondati a vicenda e, credo, ognuno per motivi diversi. Troy assecondava Abed per farlo sentire “normale”, per dargli interazioni che lui fosse in grado di comprendere (Abed si è sempre espresso in termini di pop culture, e lui stesso ha sempre detto che la televisione lo aiuta a dare ordine ad un mondo che lui non è in grado di comprendere a pieno), infatti spesso li vediamo in cosplay o intenti nella realizzazione di film (I love you Kickpuncher!); mentre Abed dal canto suo, asseconda Troy in queste avventure esagerate per dimostrargli che può essere strano quanto vuole e che la gente non lo giudicherà per questo.

spacetime

Troy e Abed non sono soltanto un espediente comico, sono due persone che si sono trovate e trovandosi, sono rinate. Insieme hanno avuto la forza di essere ciò che sono veramente, senza temere il giudizio degli altri e senza temere di non essere accettati, sapendo che comunque fossero andate le cose loro ci sarebbero stati l’uno per l’altro.

 

Si sono dati tanto, si sono aiutati, si sono divertiti e ci hanno fatto divertire ma tutte le cose belle prima o poi finiscono.

Troy se n’è andato in cerca della sua strada, per scoprire chi voleva diventare; Abed è rimasto indietro a cercare di farcela senza Troy. Nonostante la paura che sembrava tramutare tutto in lava (letteralmente!) hanno capito che era tempo di lasciarsi andare, ma con la consapevolezza di ciò che l’uno ha fatto per l’altro.

lava1       lava

Abed capisce che la lava che vede è in realtà un’esternazione della sua incapacità di lasciare andare Troy e decide, neanche troppo metaforicamente, di buttarcisi dentro. Anche per Troy la lava rappresenta la paura dell’ignoto. Il tutto si risolve grazie all’intervento di Britta (personaggio che a mio avviso è sempre così ingiustamente snobbato!) che decide di “clonare” Abed, che nel frattempo era finto-morto; ma qualcosa va storto, perchè Britta ha fatto un lavoro un po’ approssimativo: Abed si risveglia con “meno complessità emotiva” ed è finalmente in grado di sopportare la partenza di Troy. Anche Troy viene clonato, dal momento che il Troy Originale si era buttato nella lava, e ora non ha più paura di partire. Ho speso qualche parola in più nel descrivere questa scena, tratta dall’episodio Geothermal Escapism, per rendere più chiaro lo scambio di battute qui sotto. Fa parte della scena dell’addio, che tristemente non è stata mandata in onda nella sua interezza, ma che fortunatamente si può trovare su internet in versione estesa sotto forma di script.

Abed: Da una prospettiva da clone posso capire che figura importante sia stato Troy Originale nella vita di Abed Originale. Abed Originale ha passato decenni senza sapere di essere in grado di connettere con le altre persone. Ma la sua amicizia con Troy Originale gli ha mostrato che non deve soltanto osservare il mondo. Può farne parte.

Troy: Anche io. Troy Originale si preoccupava tanto di cosa pensasse la gente. Ma Abed Originale gli ha mostrato che è ok essere chi sei veramente. Sono tanto contento che quei due si siano incontrati.

 

abbraccio

 

 

 

Related posts

Cotte telefilmiche – Gli uomini più belli del cast di Riverdale

Marti

GoT: lo Spettatore Casuale e la Trama Presunta (Stagione 5)

MooNRiSinG

10 Cose da Sapere su Newport Beach, la Fan Fiction/Sequel di The O.C.

Prince

2 comments

WalkeRita 9 Agosto 2014 at 16:16

Ho amato l’articolo nonostante io non segua la serie!!!! Mi ha colpito notare questo sentimento così profondo e puro in una serie così comica!! I miei più sinceri complimenti ad Antonietta per aver saputo vedere OLTRE!!

Reply
Kiiro
Kiiro 9 Agosto 2014 at 19:45

<3 Grazie davvero!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv