Image default
Farewell to... Rubriche & Esclusive Suburgatory

Farewell to… Suburgatory

Lo scorso Maggio, ci fu la strage degli innocenti in casa ABC. Tra le vittime mietute, si reclama il nome di «Suburgatory», comedy nata nel 2011 composta da tre stagioni che ci ha intrattenuto per ben tre anni in compagnia del fantastico mondo vissuto nei sobborghi.

SHOWSHEET_SuburgatoryB-640

Iniziai questo telefilm senza pretesa se non quella di essere intrattenuta e devo ammettere che fino alla seconda stagione non ho mai messo in dubbio le diverse storyline e le determinate evoluzioni. Suburgatory ha dato vita a tantissimi personaggi che vivono in un mondo di stranezze, ma avevano la capacità di trascinartici dentro per ben venti minuti senza farti sentire nostalgica del tuo mondo.

tumblr_mdnqn9vDwH1qabh74o1_500

Partiamo dal personaggio principale: Tessa, la rossa dagli occhi a cerbiatta che tenta un episodio sì e l’altro pure ad evadere dalla prigione che suo padre chiama “casa” per ritornare alla frenetica New York, la ragazza che sabota in ogni dove i progetti futuri del padre, che osserva i suoi compagni di scuola dall’alto in basso ritenendoli invertebrati senza speranza. L’evoluzione di questo personaggio è stata una delle parti più belle della serie televisiva, addirittura arriva ad innamorarsi del ragazzo senza cervello che venera i propri addominali come l’unica divinità esistente al mondo: Ryan. La loro relazione amorosa inizialmente mi fece storcere il naso, poiché tutto gridava «cliché!», ma il modo in cui questi due personaggi hanno saputo legare le proprie evoluzioni con la forza dell’amore è uno dei crediti che voglio affidare agli autori.

tumblr_mizq8giYOr1qk1eozo1_r2_250 (1)tumblr_mizq8giYOr1qk1eozo2_250 (1)

Ryan e Tessa iniziano la loro storia tra baci rubati, Tessa è disgustata da se stessa, ma l’istinto non vuole sentire ragioni per cui continua in quel vortice d’ormoni fin quando quella situazione diventerà qualcosa di più. Ma come ogni coppia che si rispetti, la rottura è visibile all’orizzonte e quando ciò accade, il mio cuore era straziato come quello di Tessa e Ryan. Il ragazzo è pronto ad andare al college e Tessa ha compiuto un gesto d’amore nel liberarlo da quello che crede sia un fardello, ma prima di andare via, ci viene regalata un’altra scena indimenticabile. (Certo, la passione travolgente consumata in un bagno non dovrebbe avere nulla di suggestivo, ma se c’è una cosa che abbiamo imparato è che quel bagno per Tessa era come la batcaverna per Batman).

Nella terza stagione, purtroppo, Ryan ritorna con una nuova fidanzata e la gelosia di Tessa è alle stelle. Tenta di farsela piacere, ma in fin dei conti quanto può piacerti la donna che sta al posto in cui vorresti essere tu? Con un continuo altalenare di sentimenti, alla 3×13 finalmente Ryan e Tessa si ridestano da quel sonno ingannatore e danno un finale che per molti versi ha acquietato il mio cuore provato dopo la cancellazione; quantomeno c’è stato l’happy ending.

E probabilmente sarò di parte dicendo che è una delle mie coppie preferite dell’intera serie. Non che ci sia stato poco shipping, anzi uno dei privilegi di serie del genere sta nel saper giocare le carte delle coppie, ma oltre la coppia Ryan-Tessa, c’è stata un’altra che ho adorato e per la quale ho sperato fino alla fine che ci fosse un happy ending: Dallas e George. Si incontrano subito e dal primo momento in cui si sono visti sapevano che si sarebbero scambiati i propri cuori. Ci è voluto un po’ di tempo per farglielo comprendere, ma quando è successo, è stato qualcosa d’indimenticabile.

tumblr_mctcwu5Ayk1qebseoo1_250

Ed è stata proprio la loro relazione ad alimentare il fuoco della discordia tra Tessa e il personaggio più originale di Suburgatory. Dalia. Nemiche dal primo momento, hanno sperimentato una sorta di convivenza per via della relazione amorosa tra i loro genitori e Dalia si è lasciata prendere la mano con la figura paterna di George, tanto da alimentare la gelosia di Tessa. Credo che il culmine del loro odio sia stato toccato quando si sono prese a capelli nel corridoio della scuola: momento EPICO!

Sono sempre state in contrasto e a volte Dalia ha irritato anche il mio sistema nervoso, ma c’è da dire che tante altre volte è stata la luce alla fine del tunnel, quella che mi ha fatto ridere pur senza aver bisogno di un motivo per farlo. Una delle scene esilaranti e originali di Dalia? Il suo verso del pianto.

Ragazzina viziata sin dalla nascita con una madre un tantino inesperta tanto da farsi soppiantare dalla governate spagnola, Dalia ha avuto qualunque cosa volesse, che fosse stato un canguro domestico o una macchinina elettrica formato bambino da pilotare.

Best Dalia’s moments

tumblr_mji94bHlKW1s7b29so1_r1_500 tumblr_mrsng8hjOE1s2qcvjo1_500

  large

E se vi state chiedendo quello che mi sono chiesta sempre anche io, ho la risposta già pronta per voi: Sì, DALIA SA SORRIDERE.

Suburgatory_S1_Carly_Chaikin_001

Dalia e Tessa sono stati i miei personaggi preferiti, ma un’altra cosa che ho sempre adorato di questa serie televisiva è stata l’amicizia tra Tessa e Lisa Shay, sorella di Ryan nonché figlia della temibile Sheila Shay e coniuge Frank. Lisa è sbocciata da una stagione all’altra, inizialmente è stata presentata come la figlia priva di midollo, bruttina e incompetente, ma in realtà si è dimostrata una donna con gli attributi e anche a livello estetico è cambiata moltissimo, tanto che Lisa s’innamorerà perdutamente di Malik e gli proporrà il matrimonio. L’amicizia con Tessa è sbocciata ancor prima, alle basi della trama, quando Tessa è appena arrivata nel quartiere e non ha uno straccio di conoscente nel raggio di chilometri. Lisa è sempre stata disponibile e aperta nei suoi confronti, ma in fin dei conti anche Lisa era sola e desiderava ardentemente avere un’amica da chiamare nel cuore della notte. Ed è sempre per via di quell’amicizia che Tessa ha intrapreso la relazione amorosa con Ryan. Del resto, tutto iniziò così:

tumblr_mm5ev7rlQ41rtd3oeo1_500

I finali di stagione| Dopo aver affrontato i personaggi della serie, mi vorrei soffermare sui tre finali di stagione. Il primo vedeva Tessa ricongiungersi con la nonna materna, pronta a evadere da Chatswin dopo aver affrontato il giorno della festa della mamma. Tessa non ha mai conosciuto sua madre, quell’assenza non le era mai pesata prima, ma quel giorno particolare vissuto in un luogo dove ogni celebrazione viene enfatizzata allo stato massimo la ha spinta a cercare una scappatoia e quella le si è presentata fuori la porta di casa. Il secondo finale di stagione è stato il più triste, perché George si lascia con Dallas dopo aver comprato una casa in cui vivere insieme la loro nuova vita, Tessa non è contenta della piega degli eventi perché odia Dalia e quindi scappa, ricongiungendosi con la madre persa e poi ritrovata. Il terzo, infine, è quello migliore, perché c’è il ricongiungersi dell’amore in ogni dove: Malik e Lisa si sposano, i coniugi Shay hanno smesso di farsi la guerra ormai e sono felici della loro vita matrimoniale; George e Dallas presi dall’impeto del sentimento si lanciano in un bacio smielato e, infine, Tessa e Ryan capiscono che il loro posto è l’uno di fianco all’altro.

E per una cittadina come Chatswin una dimostrazione così eclatante d’affetto in luogo pubblico, dove chiunque possa dare il proprio contributo di guardone, è un qualcosa che potrebbe stravolgere completamente l’equilibrio della popolazione e il livello mentale nel quale si sono sempre protetti. Questo è stato il finale che ho preferito, realistico e sconvolgente, dove ogni pezzo del puzzle ritorna al suo posto. Così doveva essere e così è stato.

tumblr_mizxnhf1GE1rt41bso1_500

Ultima nota di merito alla colonna sonora di questa fantastica comedy che, ahimè, è stata fermata troppo presto. Quante volte l’avete canticchiata anche dopo che fosse finita la sigla? Io molte, molte volte. E mi piace condividere sia la versione di Tessa che quella di George, due dei pilastri di questa serie.

Sono stati tanti i momenti che mi hanno lasciato un sorriso o mi hanno spinta a prendere a testate lo schermo e non ne rimpiango nessuno. Questa è stata una serie che appena scoperta mi ha portato a una scorpacciata di episodi, mai noiosa o monotona ed è per questo che mi sento di aggiungere al saluto anche un grande GRAZIE.

GOODBYE SUBURGATORY.

Suburgatory-Poster-Saison2-2

Related posts

Programmazione Italiana | Serie in 1a Visione dal 17 al 23 Ottobre 2011

MBristow83

Episodi shock, finali di stagione ed interrogativi

Cecilia

Gilmore Girls | Le donne della famiglia Gilmore

Syl

1 comment

Viola 21 Novembre 2014 at 21:22

Purtroppo credo si sia creata un po’ di confusione sul season finale. La situazione idilliaca che ben descrivi è quella che ci hanno mostrato nella penultima puntata riuscendo ad incasinare nuovamente tutto nell’ultima.

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv