Image default
Netflix Off Topic

Eugene Cernan: L’ultimo uomo sulla Luna

Non so a voi, ma a me piace molto alla sera, soprattutto in estate, uscire di casa, sedermi sul marciapiede davanti all’ingresso e, alzando lo sguardo all’insù, osservare quelle “lucciole rimaste attaccate a quell’enorme coso nero-bluastro” (indovinate la citazione).
E’ sempre stata un’abitudine sin da bambina ed è così che mi sono appassionata allo spazio e tutto quello che lo circonda.

20 Luglio 1969, una data che resterà per sempre stampata nella storia passata, presente e futura: “un piccolo passo per l’uomo ed un grande passo per l’umanità“. Il mondo si fermò, letteralmente, davanti ad uno schermo televisivo a compiere questo pezzo di storia, anche se solo col cuore e la mente. Sono passati ormai cinquant’anni da quel momento e nonostante tutto siamo (e saremo sempre) orgogliosi di quello che avvenne in quella importantissima data. Tante sono state le trasmissioni televisive che ci hanno accompagnati qualche giorno fa e nei suoi giorni antecedenti ed in tanti, sicuramente, abbiamo risposto al loro richiamo con grande interesse e dedizione.

the last man on the moonAnche Netflix non è stato da meno e sul suo catalogo presenta qualche piccola chicca che merita assolutamente l’attenzione di tutti gli appassionati. Fra di esse spicca senza ombra di dubbio “The last man on the Moon“, un documentario di circa un’ora e mezza interamente dedicato alla figura di Eugene Cernan, l’ultimo ed effettivo uomo a mettere piede sulla superficie lunare con la missione dell’Apollo 17 del 7 Dicembre del 1972.
Attraverso il suo personale racconto veniamo teletrasportati indietro nel tempo ripercorrendo tutti quelli che sono stati i vari allunaggi che hanno caratterizzato la storia dal 1969 al 1972, nonché tutto quello che ci fu prima: i test, le preparazioni e le missioni primordiali che permisero tutto ciò. Tramite le sue parole verremo catapultati all’interno di quella che fu la sua vita lavorativa e familiare e passeremo attraverso anche quella che fu la vita di nomi illustri che hanno lasciato un vero e proprio segno nella storia.

Fra filmati inediti, fotografie ben note ed i forti sentimenti che lo hanno segnato, compiremo assieme a lui questo viaggio così nitido a ritroso nel tempo e sempre assieme a lui cammineremo sulla Luna fra crateri, polvere e suolo arancione, giungendo poi al momento del saluto definitivo, allora ci fermeremo ed alzando lo sguardo al cielo vedremo lei, la nostra casa, la nostra Terra, pronta, nei suoi colori azzurri e verdi, a riaccoglierci a braccia aperte.

Al prossimo mese! 😀

Related posts

LAST FRIDAY: una fuga alla Venerdì 13

Nathan

4 motivi per cui Hill House mi ha profondamente deluso

ChelseaH

“Mamma Mia 2” promosso o affondato?

Ale

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv