Image default
Emmy News

Emmy 2018 | Le migliori 11 reazioni alle nomination (e le 2 peggiori!)

Dimenticatevi delle statuette: la cosa migliore sono state le risposte delle celebrità alle nomination degli Emmy 2018, che sono state svelate ieri.

Come di consueto, ogni anno dopo l’annuncio ufficiale, molte delle star che hanno ottenuto una nomination, rilasciano delle dichiarazioni per celebrare il momento. E in quest’era digitale, queste reazioni spesso si trovano in post sui social media.

Siamo andati alla ricerca di qualcosa di veramente interessante su Twitter, Instagram, Facebook e su piattaforma più old school. E quello che abbiamo trovato non ci ha delusi: Ted Danson di The Good Place ha deriso Larry David di Curb Your Enthusiasm; Chrissy Teigen ha capito cosa comporterebbe la vittoria di suo marito, John Legend, per Jesus Christ Superstar Live; Billy Eichner ha risposto alla mancanza di apprezzamento per il suo arco narrativo in American Horror Story; Betty Gilpin di GLOW ha coniato il termine “aghi di lava” con un tweet autocritico.

Di seguito potete leggere tutte queste affermazioni, oltre a quelle NOIOSE di altre star, da cui ci aspettavamo qualcosa di decisamente meglio.

MIGLIORE: SAMATHA BEE

Poco più di un mese dopo che Samatha Bee ha chiamato Ivanka Trump una “stronza inutile” durante un episodio di Full Frontal, la star e produttrice esecutiva della serie di TBS sta celebrando la nomination come Miglior Talk Show. “È stato un anno a dir poco interessante per lo show e niente sarebbe stato possibile senza tutte le persone del mio staff e tutte le persone ai piani alti di TBS. Con grande coraggio TBS ha messo in TV una donna over 45, e come risultato, sono stata sgridata dal presidente una volta sola. Abbiamo delle persone davvero speciali nel nostro staff e sentirle impazzire di gioia dall’ufficio è esattamente la medicina di cui questo mondo ha bisogno.”

MIGLIORE: RACHEL BLOOM

Dopo le nomination che Crazy Ex-Girlfriend ha ottenuto agli Emmy del 2016 e del 2017, la commedia musicale di The CW è uscita a mani vuote dall’annuncio di questo giovedì. Come conseguenza, la star e produttrice esecutiva della serie, Rachel Bloom, ha postata un video “super freddo” di reazione alla mancata nomination, in cui lei (scherzando!) si atteggia da diva, rovinando gli uffici della produzione di Crazy Ex-Girlfriend, mentre urla “Ma perché facciamo tutte questo?!” (Non possono farla diventare una canzone della Stagione 4? Per favore!?)

MIGLIORE: TED DANSON

Ted Danson, in quale ha ricevuto una nomination come Miglior Attore Protagonista in una commedia per il suo lavoro in The Good Place, è riuscito contemporaneamente a celebrare il momento e a gettare ombra su un altro nominato della categoria, Larry David (nominato per Curb Your Enthusiasm): “È un tale onore essere nominato, e soprattutto è bello non essere la persona più vecchia della categoria. Grazie, Larry.”

MIGLIORE: BILLY EICHNER

Nonostante American Horror Story abbia ottenuto sette nomination, incluse quelle per Sarah Paulson e Adina Porter, né Billy Eichner né Leslie Grossman hanno ricevuto apprezzamenti per il loro lavoro come Harrison e Meadow Wilton nella serie di FX – ed Eichner lo ha notato. L’attore ha infatti postato una foto con il suo personaggio insieme a quello della Grossman, commentando con una sola parola – “SNOBBATI” – dopo essersi genuinamente congratulato con il cast e la troupe di AHS che sono stati invece nominati.

MIGLIORE: BETTY GILPIN

Betty Gilpin, una delle protagoniste di GLOW e nominata come Miglior Attrice Non Protagonista in una commedia, è stata letteralmente buttata a terra della notizia. Con un tweet ha scritto, “Madre. Di. Dio.”, continuando dicendo di essere in uno stato di “shock e negazione, paralizzata sul pavimento della sua sala” dopo aver saputo della nomination che l’ha portata “a lanciare il cellulare dall’altro lato della stanza come se fosse fatto di aghi di lava.” Ora, questa è una mossa che vorremmo vedere sul ring di GLOW.

MIGLIORE: JOHN LEGUIZAMO

Joh Leguizamo è stato nominato per il suo lavoro in Waco come Miglior Attore Non Protagonista in una miniserie…ma ci ha messo un po’ a realizzarlo. L’attore ha prima twittato che Waco era stato derubato, e poi 20 minuti dopo, ha postato un secondo messaggio per scusarsi della sua iniziale rabbia.

PEGGIORE: JANE LYNCH

Noi amiamo Jane Lynch, e sappiamo che lei è una vera comica, come si è potuto vedere anche dalla nomination come Miglior Presentatrice per un Reality Show. Ma l’entusiasmo che lei mostrava nella foto in alto non è lo stesso che si è sentito dal suo commento: “Presentare Hollywood Game Night è stata la gioia di una vita e ricevere questa nomination agli Emmy è la ciliegina su una torta già deliziosa.” (Sue Sylvester di Glee non avrebbe mai accettato qualcosa di così generico.)

MIGLIORE: LIN-MANUEL MIRANDA

Il creatore e protagonista di Hamilton, Lin-Manuel Miranda, il quale è apparso in una versione di se stesso nell’ultima stagione di Curb Your Enthusiasm, si è guadagnato una nomination come Miglior Ospite in una commedia – e lui ha celebrato con un post sui social media davvero appropriato: “Molto, molto, molto grato,” ha scritto Miranda citando una classica frase di Curb, seguito da una GIF con se stesso nella commedia di HBO.

MIGLIORE: PATTON OSWALT

Dopo aver ricevuto una nomination per Miglior Sceneggiatura di uno Speciale Variety per il suo progetto Annihilation, Patton Oswalt ha preso in giro gli altri nominati della categoria in risposta al tweet di congratulazioni di Netflix. “Non ho mai sentito quegli altri nomi, ma grazie!” ha scherzato Oswalt facendo riferimento a Dave Chappelle, Jerry Seinfield, John Mulaney, Steve Martin e Martin Short.

MIGLIORE: IL CAST DI QUEER EYE

Proprio come ogni episodio di Queer Eye ci fa piangere come dei bambini, anche la reazione del cast alla nomination come Reality Show Strutturato. Su Twitter, i Fab Five hanno postato un video in cui li si vede piangere e abbracciarsi dopo aver saputo la notizia. (Il parrucchiere di Queer Eye, Jonathan Van Ness, è il più emotivo, visto che anche la sua web-serie ispirata a Game of Thrones, Gay of Thrones, ha ricevuto una nomination come Miglior Cortometraggio). In una parola: Si!

MIGLIORE: CHRISSY TEIGEN

Chrissy Teigen era comprensibilmente felice per la nomination di suo marito, John Legend, per il lavoro in Jesus Christ Superstar Live – anche se il potenziale premio del marito potrebbe mettere in ombra il suo lavoro. “Il mio premio Spike TV probabilmente verrà spostato,” ha scritto Teigen in una serie di tweet di reazione davvero divertenti. “Ma è OK, SONO COSI’ ORGOGLIOSA!”

PEGGIORE: ANDREW LLOYD WEBBER

Forse Tim Rice, collaboratore del compositore di Jesus Christ Superstar, Andrew Lloyd Webber, avrebbe dovuto tirargli un pugno per la sua dichiarazione così generica relativamente alle tante nomination del musical? “Sono così orgoglioso del cast e del team creativo dietro a Jesus Christ Superstar Live in concert,” ha detto Webber con una dichiarazione. “Ci abbiamo messo cuore e anima in questa produzione, e siamo onorati che la Television Academy abbia premiato lo show. Sono estremamente emozionato per il fatto che lo show continui a toccare il pubblico quasi 50 anni dopo che è stato scritto.”

MIGLIORE: CONSTANCE WU

La nomination di Sandra Oh per Killing Eve l’ha resa prima attrice di discendenti asiatici ad essere nominata come Migliore Attrice Protagonista in una serie drammatica in questi 70 anni di storia degli Emmy – una pietra miliare che non è passata inosservata su Twitter. “Oh è sempre stato un idolo per me,” ha scritto Constance Wu, la star di Fresh Off the Boat, aggiungendo di essersi ispirata al lavoro dell’attrice del 1999, Guinevere. “Lei è autentica.”

 

Fonte

Related posts

Castle | Lisa Edelstein si unisce al cast.

xsunsetbeauty

Scandal | Star di Private Practice si unisce al cast per un ruolo top secret

Mary'sWorld

Colony | La serie è un grande mistero, proprio come Lost

Vincenzo

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.