Image default
Downton Abbey Recensioni

Downton Abbey | Recensione 5×07 – Episode Seven

Ad un passo dal finale di stagione, molte delle storyline di Downton Abbey stanno finalmente trovando una soluzione, e niente potrebbe rendere tutti noi spettatori più felici. Vedere Edith trovare la luce alla fine del tunnel di sofferenze che l’ha perseguitata da anni e Tom arrivare finalmente a prendere una decisione mi ha fatto tirare un sospiro di sollievo come non ne tiravo da tempo, nella mia vita da telefilm addicted.
Edith può portare sua figlia in casa, anche se l’aver deciso di tenere Lord Grantham all’oscuro provocherà guai in futuro, ma, almeno, permetterà a lei di porre fine al suo tormento. Il sorriso di felicità che sfoggia quando il padre la permette di portare la bambina a Downton fa sciogliere il cuore. Lord Grantham non viene neanche considerato da sua madre per entrare a far parte della cerchia di persone che sanno di Marigold. Sono le donne della famiglia a farsi carico del problema, a trovare una soluzione e a collaborare per metterla in atto. Violet non si risparmia, con i suoi commenti a effetto, e uno lo riserva a Mary, gelida con la sorella e insensibile alla sua scomparsa. E’ più dispiaciuta per la malattia di Isis, il cane di suo padre, che per Edith, e questo non rende molto facile amarla. Mary non è completamente senza cuore, ma non riesce proprio a dimostrare affetto verso la sorella, e arriva ad essere anche spietata, come lo è in questo caso. Violet è la voce del popolo, in questo caso (come quasi sempre, a dire la verità), e rimprovera Mary con una classe e una decisione tali da meritarsi un applauso.

violet2
Tom, da parte sua, sembra aver deciso di andarsene, e c’è poco da sorprendersi, dal momento che è da un’infinità di episodi che puntualizza che ha bisogno di trovare il suo posto e che le cose sono cambiate. Sarà triste non vederlo a Downton Abbey, ma se è il meglio per lui, è giusto che sia così. Ha bisogno di ritrovare la sua strada e, soprattutto, di abbandonare la ripetitività che lo stava facendo diventare troppo statico.
E vivono in un’atmosfera più serena anche i Bates: riescono a parlare del futuro, e stanno muovendo i primi passi verso il percorso che li porterà a superare la vicenda di mr Green e tutto quello che è venuto dopo. E’ un peccato solo per Baxter, che si ritrova ad essere in cattivi rapporti con la coppia, senza aver volutamente pensato di far loro del male. Baxter ha dimostrato, in questa stagione, di essere una donna capace di prendersi la responsabilità dei propri errori e non ha perso la stima di nessuna di quelle persone a cui ha confessato quello che ha fatto: essere così restia a confessare tutto ai Bates da una parte è comprensibile (ha detto che si vergogna del furto e che non ne va fiera), dall’altra le impedisce di liberarsi completamente di questo peso del suo passato. Finché avrà questo segreto e vorrà mantenerlo, avrà perso la stima dei Bates, senza che loro sappiano quanto in difficoltà lei si trovi.
Ed è un periodo di redenzione per Thomas, che dispensa buoni consigli, si pente dei suoi sotterfugi e appare molto più in salute e sereno di quanto sia stato in tutta questa stagione. Ha bisogno di andare avanti e di ritrovare la stima in se stesso, e vederlo iniziare ad instaurare un rapporto diverso con Baxter è un segno positivo.
Un altro rapporto che sta crescendo e si sta consolidando sempre di più è quello tra Baxter e Molesley, e sembra che loro siano i nuovi Bates (senza tutte le tragedia e disavventure che ha avuto l’altra coppia, si spera). Molesley sta continuando come mentore di Daisy, e la sua storia, l’ho già scritto e lo ripeto, è significativa: nonostante un momento di sconforto, lei capisce che imparare le piace, che l’opportunità che la Bunting prima, Molesley ora le stanno offrendo deve sfruttarla, perché altri avrebbero potuto essere tanto, ma non hanno avuto l’occasione. Dolcissima Baxter, che coglie un velo di malinconia nelle parole di Molesley e lo rincuora.

baxter
La vita sentimentale delle donne di Downton è in fermento, in questo episodio: Rose sta facendo enormi passi avanti con il suo pretendente, Isobel deve fare i conti con i figli di Lord Merton e Mary si libera di Gillingham una volta per tutte.
Il fidanzamento di Rose è molto affrettato, e anche se lei è stata avventata in passato, tutto sembra un po’ frettoloso e arrangiato in modo da spiegare l’uscita di scena dell’attrice che la interpreta. Anche noi spettatori, come lei, abbiamo avuto poco tempo per conoscere Atticus, e per affezionarci a lui.
A proposito di personaggi ai quali ci siamo affezionati: Gillingham capisce, una volta per tutte, che Mary non lo vuole. Lui rimugina sull’onore, quando in realtà Mary è perfettamente d’accordo e chiudere la faccenda e, anzi, complotta insieme a Blake e all’altra per convincerlo a lasciarla perdere, senza che lui se ne renda minimamente conto: non so come si possa essere più ottusi. Sono molto più dispiaciuta per la partenza di Blake (dove vai? Resta e prenditi Mary!) che per la sua uscita di scena.
Le conseguenze della decisione di Isobel di sposare Lord Merton, invece, si fanno sentire parecchio: ben due persone non sono molto contente del futuro matrimonio. Uno è il figlio maggiore di Lord Merton, così irritante che l’offesa di Tom sembra troppo poco, e l’altra è Violet. Ma, se il primo ha delle motivazioni che possono anche essere comprensibili, fino a un certo punto (l’attaccamento alla madre e la difficoltà nel prendere in considerazione una sua “sostituta” si possono capire, ma non il disprezzo  per una classe sociale che lui considera inferiore), la seconda ha delle motivazioni molto diverse da quelle che si possono pensare, e non hanno nulla a che fare con la classe sociale, ma piuttosto con un sentimento molto più profondo: l’amicizia, il desiderio di compagnia, la complicità costruita in anni di battibecchi, confronti, vita condivisa.
E’ difficile che la nostra contessa preferita, la stessa donna che non ha risparmiato critiche, osservazioni, massime di vita e consigli a tutti quelli che hanno messo piede a Downton e hanno avuto a che fare con lei, si lasci andare al sentimentalismo, ma sentirla ammettere che in Isobel aveva trovato un’amica e che è triste nel sapere che dovrà dirle addio è di una dolcezza e di un’umanità infinite, come anche sentirla dire a Mary che Isobel non l’ammirava, come se sapesse che, anche se diverse, erano alla pari: due donne forti, piene di risorse, di voglia di vivere, pronte a prendersi a braccetto e ad affrontare le avversità, sempre a beccarsi ma senza mai dimenticate l’affetto e il rispetto che provano l’una per l’altra. Il loro è uno dei rapporti più intensi e affascinanti di Downton Abbey, e insieme hanno sempre brillato di luce propria. Pensarle divise è un colpo al cuore.

violetisobel1
violetisobel2violetisobel3

Siamo ad una settimana di distanza dal finale di stagione, che potrà o stravolgere tutte le storyline, ormai arrivate ad un punto di svolta, o gettare le basi per costruirne delle nuove. E voi, cosa vi augurate?

Appuntamento alla prossima settimana! Non dimenticate di visitare la pagina Downton Abbey Italian Fan Page e di mettere “Mi piace”, per essere sempre aggiornati sulla serie!

Related posts

The Originals 5×01 – La fine dell’inizio o l’inizio della fine?

Sam

The Walking Dead | Recensione 5×01 – No Sanctuary

Clizia Germinario

Doctor Who 11×03 – Quando la storia è emozione

MooNRiSinG

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.