Image default
British Addicted Rubriche & Esclusive

British Addicted #49

Loading...


Bentornati, cari addicted del mondo british, a questo nuovo appuntamento con la rubrica che vi informa e consiglia su ciò che di meglio esiste nel panorama televisivo britannico. Non perdiamo tempo e iniziamo con le numerose novità che abbiamo in serbo per voi.

Partiamo dalla prima, meravigliosa notizia arrivata qualche giorno fa: Netflix ha acquistato e co-produrrà insieme alla BBC “Dracula”, serie tv scritta e prodotta da quei geni di Steven Moffat e Mark Gatiss, la cui sceneggiatura i due dovrebbero aver ormai scritto (visto che avevano dichiarato che avrebbero iniziato a stenderla a marzo di quest’anno) e che, secondo quanto avevano dichiarato in precedenza (e noi vi avevamo riportato proprio in appuntamenti della rubrica), dovrebbe essere prevista per il prossimo anno.
Vi ricordiamo che la storia sarà ambientata in primo luogo in Transilvania nel 1897 e poi nella Londra vittoriana.
Sue Vertue, moglie di Steven Moffat e produttrice di “Sherlock” e ora di “Dracula” ha dichiarato a proposito di questa notizia: “Siamo emozionatissimi di essere tornati alal BBC e anche che Netflix sia salito a bordo per Dracula. Non c’è niente come del sangue fresco.”
Moffat e Gatiss hanno dichiarato: “Ci sono sempre state storie inerenti al grande male. Ciò che è affascinante in Dracula è che Bram Stoker ha dato al Male un eroe.”
E noi non potremmo essere più d’accordo. Adesso vogliamo sapere chi è stato scelto per il cast e una data di messa in onda.

Sempre in casa BBC, sono state rilasciate nuove immagini de “Les Misérables”.

Restiamo ancora in casa BBC per le prossime due notizie.
Iniziamo da “The Little Drummer Girl” con Alexander Skarsgaard, che andrà in onda domani sera, 28 Ottobre. Ecco a voi il trailer.

Infine, parliamo di “The ABC Murders” di Agatha Christie. RadioTimes ha pubblicato la prima immagine di Rupert Grint (indimenticabile Ron di “Harry Potter”) nei panni dell’Ispettore Crome, di cui spesso vi abbiamo parlato in precedenza.

Passiamo ora alla ITV e parliamo di Martin Freeman, che avrà il ruolo di protagonista in una nuova serie in sei parti dell’emittente, “A Confession”, show che racconta la storia vera di Steve Fulcher, un Detective che ha volutamente infranto le procedure della polizia per catturare un assassino.
Il Detective entra in contatto con la madre di una ragazza scomparsa (interpretata da Siobhan Finneran di “Downton Abbey”) e parlando con la donna si convince che la giovane sia ancora viva. Le indagini molto presto coinvolgono anche Karen Edwards (Imelda Stunton, “Harry Potter”), anch’essa madre di una ragazza scomparsa.

Passiamo a Netflix e “The Crown” . E’ stata annunciata l’interprete di Camilla Parker Bowles: Emerald Fennell (“Call the Midwife”), vista precedentemente in “Victoria” nei panni della geniale Lady Ada Lovelace.

Adesso è il turno di un progetto ai suoi primissimi passi: pare che Joseph Fiennes fosse a Cannes nei giorni scorsi per portare avanti un adattamento di “Cyrano de Bergerac“, che l’attore vorrebbe produrre e interpretare per Atrium Tv. Vedremo come evolverà la situazione.

Infine vi lasciamo con un rumour che, in quanto tale, va considerato più una speranza che una possibilità: sembra infatti che Showtime abbia intrapreso le trattative per sviluppare uno spin-off di “Penny Dreadful“, serie di produzione mista britannica-statunitense conclusa nel 2016.

Il potenziale spin-off verrebbe ambientato a Los Angeles e riprenderebbe lo stile della serie madre, unendo una storia originale e personaggi celebri della letteratura.

Bene, per questo appuntamento è tutto con le news, dunque passiamo al “British Addicted Consiglia” con Al.

Per questo appuntamento un consiglio che ben si sposa con il clima di Halloween: non una vera e propria storia di terrore, ma una serie ispirata ad uno dei classici gotici più famosi di sempre, ovvero “Frankenstein” di Mary Shelley. La serie in questione è The Frankenstein Chronicles, trasmessa originariamente da ITV e i cui diritti sono stati poi acquistati da Netflix, lasciando una speranza su una possibile terza stagione; per ora ha all’attivo solo due stagioni da sei episodi ciascuna.

The Frankenstein Chronicles” si ispira al celebre romanzo dell’800, portandone in scena le atmosfere e i personaggi, non solo letterari, ma anche storici, come l’autrice stessa, Mary Shelley (interpretata da Anna Maxwell Martin – “Death Comes To Pemberley”). Questa rivisitazione abbraccia il genere crime, seguendo le indagini del detective John Marlott (interpretato niente di meno che da Sean Bean), a seguito del ritrovamento del cadavere di una bambina. Si scoprirà poi che quel cadavere è in realtà composto da parti di diversi esseri umani e che è arrivato al luogo del suo ritrovamento con un ultimo alito di vita, lo stesso guizzo con cui ha afferrato il braccio di Marlott prima di spirare e che ha innescato il desiderio del poliziotto di andare in fondo alla faccenda.

Le indagini porteranno a galla una macabra verità: a dieci anni dalla pubblicazione del celebre “Frankenstein”, ciò che è stato descritto nel romanzo si sta concretizzando ed un medico folle sta cercando di ricreare il suo mostro, mietendo vittime innocenti. Lascio a voi il piacere di scoprire se si tratti di un mero emulatore, di un fanatico o se invece sia stata la celebre autrice a trarre ispirazione da fatti reali che forse era meglio restassero sepolti per sempre.

Lungo la strada verso la risoluzione del caso, Marlott dovrà affrontare i suoi demoni, la malattia (essendo affetto da sifilide) ed il suo passato tormentato dalla perdita della moglie e della figlia. Man mano che la matassa si scioglie, si fa sempre più insistente il discorso etico e filosofico che sta alla base del concetto di riuscire a sconfiggere la morte: può l’uomo imporsi su ciò che è già stato scritto? Può davvero arrogarsi il diritto di oltrepassare i confini della vita e della morte? E fino a dove ci si può spingere per arrivare a tale progresso, quanto si può sacrificare?

Per avere una risposta a tutte queste domande dovrete arrivare almeno alla fine della prima stagione, così come per scoprire se Sean Bean, pur essendo il protagonista, sarà anche in questo caso perseguitato dalla maledizione che lo vuole vedere morire malissimo in qualsiasi film o serie reciti. Per Halloween fate un’incursione nella Londra vittoriana e lasciatevi conquistare dalle sue tinte grigie e dai suoi misteri.

 

Alla prossima!
Stay tuned, stay british addicted!

Come al solito, vi diamo appuntamento tra due settimane. Nel frattempo non dimenticate di passare dalle nostre pagine affiliate!

Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita  – Sherlock Italy – Sherlock BBC Italia – Sherlock Italia – take care of Jenna Louise Coleman Italia – » Same old, same old just Jenna Coleman & Peter Capaldi – Don’t be a warrior, be a D o c t o r ϟ – Emma Watson Fans – Downton Abbey ItaliaThe Crown ItaliaAn Anglophile Girl’s DiaryBlends of Scotland, Ireland, UK: Ladies’ perfect Tea – The White Queen ItaliaBenedict Cumberbatch Italian FansPoldark ItaliaFraciconia The Anglophiles’ Lair

 

Loading...

Related posts

Ship Addicted | One True Love #5 – Nick & Jess

Ale

Guys & Dolls | Matt Bomer

Chiara

Pilot Addicted | The Red Road

Lu

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.