Image default
Blindspot Recensioni

Blindspot | Recensione 2×07 – Resolves Eleven Myths

Ora, amici, questa puntata è stata meravigliosa! Continuo a ripetermi che non può durare così, che non è possibile mantenere ancora una continuità di questo tipo e invece… ogni puntata è qualcosa di splendido!

Partiamo dalla scena iniziale: tutto faceva pensare a un sogno, a partire dall’abbigliamento di Jane, così come dalla sua felicità. Lei che normalmente si veste sempre di scuro, qui era tutta vestita di bianco! Chiaramente non poteva essere lei. E il sogno, che sogno. Da quello che abbiamo visto si può capire quali siano le figure importanti per Jane: la persona di cui è innamorata, il suo punto di riferimento, Kurt, e suo fratello, Ian.

jane-dream1

janedream2

janedream3

Guardatela, la nostra Jane, così solare, così serena, così felice, davvero felice. E anche Ian, non vi è sembrato meno cupo, meno sociopatico? Una bella famigliola felice. Decisamente solo un sogno.

Questo suo sogno (e in realtà anche tutta la puntata) ci ha dimostrato quello di cui parlavo nel mio scorso commento, ovvero che l’attaccamento di Jane verso Roman non nasce semplicemente dalla volontà di portarlo dalla sua parte, di usarlo come mezzo per distruggere Sandstorm, bensì nasce dai ricordi che ha di lui quando erano piccoli, dal suo attaccamento verso Ian. E il sogno, pur avendoci mostrato i desideri più profondi di Jane, ovvero una vita (perché è come se, nel sogno, i rapporti fossero ben consolidati, come se si fossero stabiliti e rafforzati nel tempo, quindi il sogno è rappresentativo del suo ideale di vita) serena, spensierata in compagnia delle persone a lei care, ci ha offerto anche la peggior paura di Jane: SE STESSA, ovvero la sua se stessa Remi.

remivsjane

remivsjane2

Infatti, a spezzare l’idillio ci ha pensato proprio Remi, tutta vestita di nero, come se fosse il lato oscuro, la parte negativa di lei, o forse semplicemente la parte che non ti aspetti, perché NON LA CONOSCI. Ho adorato il combattimento, anche per come è stato girato, a dimostrare la tenacia di Jane nel voler rimettere al suo posto Remi; peccato, però, che Remi fosse più forte. Ci sono stati dei dettagli che mi hanno incuriosita: la porta aperta all’ingresso di Remi, non repentino, ma dopo che Jane si è alzata per controllare, perché mi è sembrato un po’ come se Remi fosse lì pronta a cercare la strada che, nella mente di Jane, potrebbe riportarla alla ribalta. La porta è aperta, lei deve solo trovarne la strada di accesso. E Jane NON LA VUOLE, lei vuole essere padrona della sua vita, sia perché non sa che tipo di persona fosse prima, sia perché lei sa di essere Jane, la sua storia presente l’ha cambiata e, come ci siamo sempre detti fin dal primo commento, come reagirebbe a conoscere il suo passato? Ho delle difficoltà a capire come si potrebbe comportare Jane, perché il passato è un macigno che può pesare tantissimo su di noi, pertanto può portare dei cambiamenti importanti nel nostro modo di porci verso gli altri e verso le situazioni.

rich1rich2
rich3rich4

Il caso della settimana ce lo ha fornito il nostro amatissimo Rick.com (è sempre un piacere vederti!) che, per salvarsi la pelle (letteralmente), si è fatto arrestare dal nostro team preferito, e noi ne siamo tutti ben felici! Le perle di saggezza si sono sprecate, così come la sua ironia e la sua (unica) sincerità nei confronti del rapporto dei nostri Jeller. ADORO PROPRIO. Rick ha detto esattamente quello che TUTTI PENSIAMO, praticamente dall’inizio della stagione!

richarichb
richcrichd

Ho apprezzato davvero le sue parole, in primis perché si è accorto della tensione che c’è tra di loro, del fatto che non riescano nemmeno a guardarsi negli occhi, e, in più, anche del coinvolgimento di Nas. COMPLIMENTI DAVVERO!! E quando, alla fine, ha detto che Kurt è ancora innamorato di lei, ragazzi, OVAZIONE MASSIMA!!!

Ma avete visto gli occhi di Kurt durante il discorso di Rick?!? Quelli un bambino che viene beccato nelle mani nelle caramelle… Kurt, non ci crede nessuno alla tua storia con Nas (spero). E comunque Rick è stato davvero geniale, aveva programmato tutto nei minimi dettagli, quando è uscito dalle tubature dell’aria mi ha fatta schiattare dal ridere, lui che non è nemmeno tanto piccolino, passare dentro quei tubi, mitico! Anche in questa occasione ho potuto constatare quanta fiducia (operativamente parlando) Kurt abbia nei confronti di Jane: che si tratti di proteggere chi conta, o di essere l’ultimo baluardo di difesa, Jane è il suo punto di riferimento, perché lui sa che su di lei si può contare e che non lo deluderà.

kurtnas

Abbiamo visto anche che Kurt non ci ha messo molto a far notare a Nas il suo doppio gioco e, onestamente, la sua spiegazione… meh, non è che mi abbia convinta. Spiare tutti (perché alla fine da Borden ci vanno tutti) per tenerne d’occhio una sola? Un po’ troppo conveniente. Plausibile, ma un po’ troppo conveniente, quindi ho delle riserve. Devo dire, però, che è stato bello vedere come lei si sia aperta con Kurt a fine puntata. Ora, ve lo dico subito, il destino di Kurt è con Jane, con Jane, non con Nas, però devo ammettere che insieme non mi dispiacciono. (Tra parentesi: avete visto la faccia di Jane quando Rich.com ha ipotizzato un qualcosa tra Nas e Kurt?!? Ecco, io sì. La mia povera Jane.)  E Nas è un bel personaggio, forse ancora non del tutto chiaro, al momento non sappiamo realmente dove voglia arrivare, ma è chiaro che:

  1. Il suo interessamento a Kurt non può essere casuale, lei lavora a Sandstorm da parecchio tempo, pertanto era sicuramente consapevole del fatto che loro avessero preso Kurt di mira (per cosa, ancora non si sa ovviamente) e quindi mi chiedo se non ci sia un legame tra tutti questi particolari e il rapporto che Nas sta costruendo con lui. E’ una coincidenza un po’ troppo coincidenza… no?
  2. Lei può essere davvero la talpa, perché è lei la persona con cui si Jane apre per Roman, è con lei che Jane si confida circa la possibilità di convertire Roman verso l’FBI. E’ in lei che Jane ripone la sua fiducia (fosse anche solo perché è lei alla fine il suo “capo”). E allora, alla luce di tutto questo ha ancora più senso il suo “affezionamento” a Kurt… molto, molto sospetto.

Una cosa interessante, a tal proposito, è il fatto che la talpa abbia inviato un messaggio a Roman proprio in questa puntata in cui NON ABBIAMO VISTO IL DR. BORDEN. Come poteva lui sapere del tentativo di Jane di portare Roman dalla parte dell’FBI per far saltare i piani di Shepherd? Il sospetto che sia lui la talpa mi viene, sinceramente…

reade1 reade2 reade3

In mezzo a tutto questo abbiamo visto delle evoluzioni nel caso del coach Jones, delle grosse evoluzioni. Innanzitutto, mi è dispiaciuto per il comportamento di Tasha: va bene che magari ti mancano dei pezzi, va bene anche che il tuo istinto ti porta a capire le situazioni per poter risolvere i rebus, però se lui è tuo amico non puoi giocare per lui e contro di lui. In questo modo rischi da un lato di peggiorare la sua situazione, dall’altro di metterti TU STESSA nei casini. E il tentativo di Reade di allontanarla è stato davvero dolce, perché, a suo modo, lui ferendola sperava davvero solo di preservarla, di evitarle ulteriori coinvolgimenti, ma no, Tasha ha dovuto fare di testa sua, lei non ascolta, lei non si ferma (lo sappiamo, Tasha è fatta così), e allora eccolo lì il casino: ha recuperato (sottratto) l’arma del delitto per poi scoprire che era proprio l’oggetto che avrebbe potuto scagionare Reade. Complimenti. Brutta bestia la mancanza di fiducia. Probabilmente lei temeva che il coltello recuperato fosse proprio quello mancante dalla cucina di Reade, e invece no, era il coltello che Frank ha portato via dall’appartamento perché SUO. Ecco probabilmente l’assassino, come avevamo pensato, Frank. Forse puntiamo il dinto contro di lui perché non abbiamo ancora la conferma, però tutte le prove (ovvero il coltello) portano dritte verso Frank. E allora la domanda è: Reade sa? Reade ha visto il suo amico uccidere il coach? Probabilmente sì e questo spiegherebbe la sua reazione nei confronti del procuratore e dell’agente, situazione in cui si è schierato dalla parte delle vittime, ovvero non del coach ucciso, bensì delle vittime dei suoi abusi. E tuttavia, cosa succederà ora che l’arma del delitto è stata trafugata e che si trova nelle mani di un’amica di Reade (che potrebbe comunque essere un indiziato)? Grossi guai, grossi grossi guai… Di buono c’è che loro sono proprio belli insieme, non c’è niente da fare, si vogliono davvero un mondo di bene. Quando Tasha è stata a un passo dalla morte, tra le braccia di Reade, lui non si voleva arrendere, la abbracciava, la voleva con sè… Sono davvero una ship meravigliosa!

E, infine, eccola lì la mossa della talpa, “Jane sta dalla parte dell’FBI”. Messaggio recapitato a Roman che ha sempre concesso a Remi il beneficio del dubbio, ma non è di certo così ingenuo e influenzabile come pensa Jane, perché anche lui l’ha tenuta d’occhio. Si è mosso per capire a che gioco lei stesse giocando.  E così, ritorniamo alla domanda principale di questa puntata: Kurt ama davvero ancora Jane chi è la talpa? Mentre Jane spiegava in plenaria perché avesse interrotto il copiaggio dei dati del chip erano presenti un po’ tutti, Patterson, Kurt, Reade, Tasha e Nas. Sono stati tutti testimoni delle parole di Jane in cui spiegava loro che doveva salvare Roman per poter avere una chance di portarlo dal loro lato, che lui è influenzabile. Sinceramente non posso credere che la talpa sia Patterson, non voglio davvero neanche pensarlo! Tasha e Reade hanno già i loro problemi, sicuramente Reade di più e non credo abbia la testa per essere coinvolto anche in queste dinamiche. Forse Tasha… però non sono sicura… Rimangono Kurt e Nas, pertanto dopo questa puntata, alla luce anche di quello che ho detto prima, io faccio una puntata su Nas. Vedremo gli sviluppi. (Anche in questo caso Borden sembrerebbe fuori dai giochi.)

Abbiamo anche visto che, nel sogno iniziale, Remi ha sconfitto Jane, non abbiamo assistito alla scena nella sua interezza, ma è stato abbastanza chiaro che l’abbia pugnalata a morte. Che fosse un sogno premonitore? Alla fine Remi tornerà e avrà la meglio su Jane? Anticipazione di un cambiamento di fedeltà di Jane, che passerà dall’FBI a Sandstorm? Sicuramente la sua posizione in questo momento non è che peggiorata: la talpa ha detto a Roman che Remi non c’è, non è dentro Jane, non nel modo in cui si aspetta (come peraltro lui le aveva detto qualche puntata fa, asserendo che ha bisogno di riavere Remi per andare avanti). E Jane capirà presto di aver perso il suo unico alleato lì dentro? Come farà a riconquistare la sua fiducia? Basterà davvero ricordare frammenti della loro vita insieme, di Alice e Ian, per rinsaldare i rapporti? Anche in questo caso, grossi guai, grossi, grossi guai.

Concludo dicendo che Jane ci prova, ci prova davvero ad avere una vita normale, a ricominciare, ma non è facile, è uscita con il ragazzo delle acque (non ricordo il nome!), ma di fronte a delle semplici domande LEI SI E’ TIRATA INDIETRO. Cosa avrebbe dovuto rispondere? Lei che non ricorda il suo passato, lei che collabora con l’FBI, e la sua famiglia è probabilmente il peggior terrorista della storia degli Stati Uniti? Probabilmente chiunque se ne sarebbe andato, perché la sua vita è già fatta di abbastanza maschere: quella che tiene con Roman e Shepherd e quella che indossa quando sta con l’FBI, perché LEI NON SA CHI E’. A parte questi mesi passati con il team, infatti, lei non è nulla. E tuttavia, non è così Jane, tu sei già ripartita!

QUESTO E QUELLO…

  • Rick.com che mi cita, nell’ordine, Josh Wedon e Harry Potter… davvero epico, questo personaggio meriterebbe più di una sporadica apparizione in un episodio a stagione!

dobby dobby2 dobby3

Un bellissimo posto per morire con te!”, la frase di Dobby (L’Elfo domestico in Harry Potter che tutti adorano…) è stata davvero un tocco di classe degli autori, KUDOS!

  • Tutti abbiamo avuto un colpo al cuore nel vedere Patterson per terra inerme e invece ci ha fregati tutti! Io personalmente non avevo visto arrivare la sua mossa, mi immaginavo che Rick e il suo amato non potessero fregarli ancora (perché giustamente, va bene tutto, ma scemi per sempre no), però non pensavo ci fosse di mezzo lei, anche se non vederla per così tanto mi stava insospettendo!

patterson1

  • Sempre parlando di Patterson… ma quante cose sa fare?!? IT, reazioni chimiche, disattivare bombe (more or less)… io faccio fatica a ricordare cosa ho mangiato a pranzo, figuriamoci le lezioni di chimica all’università.
  • Infine, ho riflettuto sui titoli e… ecco qualche anagramma: l’episodio “If Beth” in realtà potrebbe essere “The FBI” mentre i titoli degli ultimi due episodi “Her Spy’s Harmed” e “Resolves Eleven Myths” possono diventare “Shepherd’s Army only Serves Themselves”… potrebbe avere senso?!? Come a dire che alla fine Shepherd e i suoi non sono altro che terroristi…

Come al solito vi lascio con il promo del prossimo episodio, intitolato “Do Not Slack, The Featherweight Wins

 

Alla prossima settimana!

Related posts

Witches of East End | Recensione 2×04 – The Brothers Grimoire

Aniel

UnREAL | Recensione 2×08 – Fugitive

Syl

The 100 5×07 – Wonkru è il vero nemico?

Al

2 comments

Federicuccia 29 Ottobre 2016 at 17:25

pure io ho rimesso Nas nel toto-spia; Jane si confida con lei riguardo Roman dicendole che può portarlo dalla loro parte, che è buono e se fosse davvero Nas la talpa, la donna avrebbe la conferma che Jane non è fedele alla causa di Sandstorm, e avrebbe avuto benissimo il tempo di inviare quel messaggio a Roman!

certo il fatto che il dottore fosse assente in questo episodio lo rende sospetto in effetti

Reply
Gnappies_mari 29 Ottobre 2016 at 22:33

Ciao! Io pensavo che proprio il fatto di non aver visto Borden fosse significativo di un suo non coinvolgimento come talpa… mah.. fatto sta che a questo punto potrebbe esserlo chiunque… tranne Patterson, lei no dai, non ci posso credere. E non mi immagino neanche Reade sinceramente…
Povero Roman, lui contava sul fatto di ritrovare sua sorella e invece sara costretto a darle una svegliata con altri metodi…
e comunque io VOGLIO Jane e Kurt insieme, li voglio, ne ho di bisogno!
A presto!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.