Image default
News

Better Call Saul | L’autore Thomas Schnauz parla del futuro dello show

8b7a1224-7341-1929-03ce-fa95956045b9_bcs_103_uc_0701_0217

[Attenzione: Questa intervista contiene SPOILER dell’episodio di lunedì di Better Call Saul “Nacho”.]

Nell’episodio di lunedì di Better Call Saul, Jimmy (Bob Odenkirk) si trova faccia a faccia con la sua più grande opportunità criminale vista finora.

Dopo avere rintracciato i Kettlemans (Julie Ann Emery e Jeremy Shamos), Jimmy scopre anche che la coppia ha realmente rubato un milione e mezzo di dollari. La domanda che sorge ora è, cosa farà Jimmy? Sappiamo bene che Saul Goodman prenderebbe subito la sua parte di soldi, ma la risposta di Jimmy è un vero mistero.

Precedentemente nell’episodio, gli spettatori hanno visto Jimmy comportarsi in modo molto diverso da quello che Saul ci ha abituati, avvertendo i Kettlemans che qualcuno voleva rubare i soldi che loro, a loro volta, hanno rubato. Nacho (Michael Mando) viene arrestato per la loro scomparsa, perché risalendo al suo furgone, scoprono che li stava spiando. Nacho, che nel precedente episodio ha offerto a Jimmy di far parte del suo piano per rubare i soldi ai Kettlemans, crede che Jimmy sia responsabile del suo arresto, e minaccia di ucciderlo se non trova un modo per farlo rilasciare il giorno stesso.

L’episodio si apre con degli eventi precedenti rispetto a Better Call Saul, con Chuck (Michael McKean), il fratello di Jimmy, che lo tira fuori dalla prigione. La scena ci mostra Jimmy iniziare la sua carriera legale dopo aver promesso al fratello di “ripulirsi” in cambio del suo aiuto per uscire di prigione.

In un’intervista con The Hollywood Reporter, l’autore Thomas Schnauz ha rivelato quello che hanno in serbo per Nacho, quale sarà la prossima mossa di Jimmy, e specula sui flashback e sui flash forward.

Quale era la chiave per fare nel modo giusto la scena di Nacho in prigione?

Il divertimento di quella scena è che Jimmy entra nella stanza con delle idee molto chiare, per poi scoprire che quello che pensa non è vero, non è vero per niente. E scopre anche che Nacho crede che l’avvocato sia la causa per cui lui si trova là. Si tratta di due uomini con delle idee molto specifiche, ma nessuno dei due ha ragione.

E Nacho, che ha salvato Jimmy nell’episodio precedente, si scopre essere piuttosto spaventoso qua.

Quando Jimmy entra nella stanza in questa scena, Nacho lo sta osservando. “Cosa sono queste stronzate che sta dicendo? Sta cercando di fregarmi.” Michael Mando fa questa grande cosa che non era nel copione. Sbatte le mani sul tavolo ad un certo punto e ogni volta che lo guardo, mi spavento. Quando hanno sistemato le scene, sono riusciti a rendere questa al limite del sopportabile in termini di rumore. L’hanno portata al punto in cui il suono è quasi troppo alto. È geniale.

Quali piani tu e gli altri autori avete per Nacho?

Sicuramente non è Tuco (Raymond Cruz). Lui pensa di più. Ma ci sono diverse cose di Nacho di cui dovete preoccuparvi. Lui lavora con Tuco e poiché lui stava cercando di fregare i Kettlemans senza che Tuco lo sapesse, la polizia sta iniziando a mettere il naso nei suoi affari. Tuco è Tuco, e questo potrebbe avere degli effetti molto brutti nella vita di Nacho ora. Tuco non può scoprire lo schema dei Kettlemans e Nacho vuole che la polizia la smetta di cercare tra le sue cose e vuole che Jimmy lo aiuti.

Jimmy che scappa dalla polizia è stato molto divertente.

Far correre Bob è stato uno spasso, e speriamo di farlo ancora.

Saul ha detto di avere problemi alle ginocchia in Breaking Bad, e anche Jimmy lo fa. Come avete deciso di portare Bad in questo contesto?

In realtà è saltato fuori quando abbiamo iniziato a sviluppare la storia di Slippin’ Jimmy. Abbiamo pensato che deve aver preso molte botte cadendo sul ghiaccio di Chicago e che probabilmente ora ha problemi alle ginocchia proprio per tutte le cadute. Quando abbiamo fatto Breaking Bad, non aveva nessuna ragione per cui Saul dovesse avere questo problema, ma è bello riuscire a connettere tutto.

In questo episodio abbiamo scoperto qualcosa in più anche di Kim (Rhea Seehorn). Dove volete portare questa relazione?

Questo è stato un primo sguardo al suo personaggio e alla sua relazione con Jimmy. Ovviamente vedremo molto altro. Vedremo delle cose del loro passato e cosa significano l’uno per l’altra. Ci sono molti “buchi” da colmare. Non vogliamo rivelare tutto subito, ma sono decisamente intimi e hanno passato molto tempo insieme.

Da dove arriva la “voce sexy da robot” che Jimmy usa per avvertire i Kettlemans?

Stavamo cercando un modo divertente per descrivere la sua voce e come poterla fare senza strumenti particolari. Quando ero giovane, si faceva qualcosa di simile mettere un pezzo di carta cerata su un pettine. Vince [Gillian] ha detto, “Oh puoi metterla alla fine di un tubo.” Avevamo delle battute divertenti, lo sconosciuto amichevole, abbiamo semplicemente lasciato Bob parlare ed è uscito con delle cose davvero divertenti.

Come avete fatto a decidere se Jimmy doveva oppure no trovarsi faccia a faccia con i soldi nella scena finale?

È il nostro modo di creare questa sorta di cliffhanger che ti portano al prossimo episodio nello stesso modo in cui lo facevamo in Breaking Bad. Volevamo far terminare questo episodio e anche tutti gli altri con Jimmy che ha una scelta. Ora si trova di fronte ai soldi, a tanti soldi. Dove va ora? Le persone sperano ovviamente che lui prenda i soldi. È l’evoluzione di Jimmy McGill in Saul Goodman, e queste sono le scelte sul suo cammino che lo portano a diventare quel personaggio che abbiamo conosciuto così bene in Breaking Bad.

Sappiamo cosa farebbe Saul in una situazione del genere, ma non sappiamo quello che farebbe Jimmy.

Oddio, si. Questa è una sfida come autori. Sappiamo esattamente cosa farebbe Saul in quel momento, ma non Jimmy. Chi era sei anni fa? E perché Jimmy McGill prende questa decisione e Saul Goodman ne prende un’altra? È una sfida per noi ora, ma è divertente. Lo stiamo scoprendo man mano che procediamo. Non abbiamo ancora tutti i pezzi del puzzle, ma sappiamo cosa ci vuole.

Come decidete quando usare flashback?

Siamo giocando con questo format. L’intero show è un flashback, quindi siamo liberi di giocare con il tempo, andare indietro o saltare avanti, possiamo usare il tempo di Breaking Bad oppure andare ad Omaha. Ci piace giocare con il tempo, ovviamente finché avrà senso. Qualsiasi sia il modo più interessante per raccontare la storia, è quello che cercheremo di usare.

Better Call Saul va in onda tutti i lunedì su AMC.

 

Fonte

Related posts

American Gods | Pablo Schreiber sostituirà Sean Harris nel ruolo di Mad Sweeney

Vincenzo

Glee | Ryan Murphy svela i primi dettagli sull’episodio tributo a Finn

ChelseaH

Game of Thrones | Isaac Hempstead Wright parla del futuro (non roseo) di Bran

FeFraise

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.