Image default
Beauty and the Beast Recensioni

Beauty and the Beast | Recensione 2×17 – Beast is the new Black

Loading...

E dopo la 42esima pausa, sfidando ogni cellula di pazienza dei fan ma facendosi perdonare rinnovando la serie per una terza stagione (congaaa beasties, di fronte a tutti coloro che ci hanno criticato!!!), la CW riporta da noi uno degli show più costanti e ben fatti in circolazione e solo tornando a guardarlo mi sono resa conto di quanto mi fosse mancato Beauty and the Beast!

   tumblr_n6jzyuDxmN1s8n95ho6_r1_250 tumblr_n6jzyuDxmN1s8n95ho5_r1_250

On the run – In Fuga

BATB fa del modo di dire “mai una gioia” la sua bandiera ufficiale eppure più tormentata diventa la storia tra Cath & Vincent più entrambi continuano facilmente la loro scalata per conquistare un posto tra le coppie più belle delle serie tv ancora in onda e non solo. Non rinnego, come saprete se avete letto le mie precedenti recensioni, di avere avuto un momento di debolezza, dovuto al mio amore per Gabe, in cui ho shippato fortemente Cath con il principe azzurro Lowen ma a mia discolpa vorrei ricordare che all’epoca Vincent si comportava come un idiota e il mio senso di protezione verso Cath mi spingeva a volerla vedere con chi riusciva a renderla felice. Sta di fatto però che Vincent è tornato da tanto tempo quell’uomo magnifico di cui Cath (e tutte noi con lei) si era innamorata, ha fatto ammenda per i suoi errori in ogni modo possibile, ha accettato ogni condizione ed era disposto anche a restare solo pur di vedere Cath serena e tutto questo ha fatto sì che una verità tornasse prepotentemente a galla: Cath & Vincent sono epici, proprio come ha detto Tess, sono quella coppia che ti fa esplodere il cuore con mille sentimenti contrastanti, sono quelle anime gemelle destinate a rincontrarsi, a ritrovarsi sempre perché soltanto insieme sono completi, soltanto uno al fianco dell’altra possono essere sé stessi, possono essere vivi.

Ed ecco quindi che il destino ritorna a creare cerchi di fuoco per loro proprio nel momento in cui entrambi credevano di poter ricominciare insieme. Dopo una notte perfetta, il risveglio di Cath e Vincent non è così idilliaco perché diversi agenti di polizia piombano nell’appartamento di Cath e arrestano Vincent per l’omicidio di Dan Scott Windsor e mentre Cath è ancora frastornata dalla rapida successione degli eventi, tutto quello che Vincent riesce a mimarle è di prendere LA gemma, ragazzo previdente, onde evitare di aggiungere all’accusa principale anche quella di strage di un distretto di polizia perché lo avevano fatto innervosire. In realtà però è Cath quella che più mi preoccupa nei primi minuti dell’episodio perché sembra così del tutto fuori controllo che mi aspettavo da un momento all’altro che fosse lei quella che si sarebbe trasformata in Bestia, una Bestia ancora in pigiama e che si perde il distintivo per strada. La Catherine che ho rivisto in questo episodio è molto simile a quella che abbiamo conosciuto nella prima stagione, una donna disposta a mettere a repentaglio ogni singolo aspetto della sua vita per salvare l’uomo che ama e per quanto io abbia amato vederla più indipendente e distaccata nella seconda stagione, devo ammettere e riconoscere che Cath è fatta così e che l’amore che c’è tra lei e Vincent raramente permette di restare razionali.

In tutto questo allora, cercando di riappropriarsi di un barlume di lucidità, Cath comincia a ragionare sulle mosse successive e le prime due domande sorgono spontanee: chi è stato ad incastrare Vincent e chi può aiutarlo e le risposte sembrano essere relativamente semplici, rispettivamente Gabe e Tess & JT. E proprio questi ultimi due subiscono lo stesso destino della coppia principale ritrovandosi con il loro primo risveglio insieme semi ufficiale rovinato da una notizia che sembra dare a JT una scarica elettrica da 20000 volt.

tumblr_n612qn6RrK1qj3iago1_250 tumblr_n612qn6RrK1qj3iago2_250 tumblr_n612qn6RrK1qj3iago3_250 tumblr_n612qn6RrK1qj3iago4_250 tumblr_n612qn6RrK1qj3iago5_250 tumblr_n612qn6RrK1qj3iago6_250

Devo ammettere che nonostante i dubbi che ancora campeggiano nella mia mente, nonostante non possa fare a meno di chiedermi quanto inevitabile possa essere stata come scelta, Tess e JT mi sono piaciuti più di quanto io avessi programmato in questo episodio e non solo come possibile e probabile nuova coppia ma soprattutto per il modo in cui sono “emersi” da quell’ombra che un po’ li aveva coperti e se di JT ho apprezzato quella forza che raramente mostrano di lui, di Tess, la mia Tess che amo da tempi non segreti, ho adorato la sua vulnerabilità, il timore di imbarcarsi in una storia diversa, il pensiero costante a cosa Cath ne penserebbe a riguardo e soprattutto la paura di sentirsi impotente di fronte ad una situazione che vedrebbe quasi certamente distrutti la sua migliore amica e l’uomo per cui comincia a provare qualcosa.

Ma come ho detto, JT ruba spesso la scena, cominciando dalla telefonata minatoria a Gabe, che risulta ancora il sospettato principale della soffiata fatta alla polizia dato che la sera precedente aveva promesso a Cath che l’avrebbe protetta da Vincent, una promessa che persino a me era sembrata fin dall’inizio una velata minaccia. Lowen però non ci sta a restare in disparte e così scende in campo al fianco di Cath per dimostrarle la sua innocenza e magari in questo modo provare a ritornare in gara per “vincere” il suo cuore, termine che effettivamente usa e che adesso però comincia un po’ a spaventarmi. Ma anche grazie a lui in fondo, Cath riesce a raggiungere Vincent proprio nel momento più opportuno e in una scena “alla VinCat” riesce a farsi dire dov’è la gemma che addormenterebbe il “cucciolo” rabbioso che è in lui.

In tutto questo adoro notare come BATB riesca sempre a trovare, anche in un episodio così ricco di tensione, le giuste venature per far sorridere e in questo caso la scena impagabile è stata quella in cui JT spiffera involontariamente il “grande segreto” che riguarda lui e Tess e mentre Cath sembra ancora travolta da un uragano (simpatico gioco di parole per chi ha visto Smallville!) e non ci sta capendo granché, il massimo è Gabe che se la ride con eleganza!

Ad ogni modo purtroppo non c’è stata occasione per approfondire e scavare in questa meravigliosa situazione di imbarazzo perché fondamentale era riprendere il piano principale ma se JT riesce a far recapitare la gemma a Vincent, la controparte ancora segreta mette a segno un altro punto piantando nuove e schiaccianti prove dell’omicidio di Windsor in casa di Vincent e annullando tutti i tentativi di difesa preliminare organizzati da Cath.

Inarrestabile e non disposta ad accettare di dover perdere Vincent proprio adesso che l’ha ritrovato, Cath passa da un probabile colpevole ad un altro e se Gabe è innocente, quasi certamente suo padre non lo è. Purtroppo la sua visita in prigione si trasforma in un’ulteriore porta chiusa in faccia perché Raynolds si dichiara estraneo alla vicenda ma ricorda a Cath che ci sarà sempre qualcuno che cercherà Vincent e che di riflesso renderà la sua vita un inferno. Più confusa di prima, Cath lascia il carcere mentre Raynolds e Gabe hanno un’inquietante faccia a faccia su un obiettivo comune: proteggere Cath dalla vita che avrebbe al fianco di Vincent.

E proprio mentre è a corto di idee, Cath fa appello alla sua ultima possibilità: testimoniare a favore di Vincent affermando la legittima difesa. In realtà dichiarare la volontà di coinvolgersi in questo modo in una storia che fin dall’inizio sembrava disperata innesca soltanto l’istinto di protezione di Vincent che, alla prima possibilità, fugge aggravando la sua posizione ma annullando così i piani di Cath.

tumblr_n6jvzq84or1qj3iago5_r1_250 tumblr_n6jvzq84or1qj3iago6_r1_250 tumblr_n6jvzq84or1qj3iago7_r1_250 tumblr_n6jvzq84or1qj3iago8_250

Seguono allora due dei momenti più emozionanti e belli, a mio parere, di questa seconda stagione. Il primo vede tutta la squadra riunita a casa di JT per organizzare le mosse successive dopo la fuga di Vincent ma a tenere banco è uno straordinario confronto tra Cath e JT. Una di fronte all’altra, ci sono le due persone che più amano Vincent ma JT dimostra di riuscire a leggergli dentro e di conoscerlo meglio di chiunque altro accusando Catherine di averlo portato all’evasione nel momento in cui gli ha confidato i suoi piani. Dall’altra parte Cath mi spezza il cuore perché alla fine si rende conto di aver quasi sottovalutato il senso di protezione di Vincent e le parole di JT (che doveva comunque stare un po’ calmino eh!) non fanno altro che incalzare il suo senso di colpa rendendola ancora di più un cucciolo bastonato che, anche di fronte all’evidenza, non vuole accettare l’ipotesi che Vincent sia già lontano mille miglia.

E alla fine però, se JT conosce il carattere di Vincent, Cath conosce il suo cuore e sul tetto del suo palazzo, Vincent la sta aspettando per poterle dire addio e passare con lei un’ultima notte. In un tripudio di romanticismo e dolcezza da far salire alle stelle il livello di glucosio ma allo stesso tempo sciogliere anche il più impassibile dei cuori, Vincent riesce ad organizzare in un semplice bagno un appuntamento da sogno, scegliendo un’indimenticabile colonna sonora per il loro ultimo ballo “sotto la pioggia”.

tumblr_n6kk4udKSb1qk546lo5_400 tumblr_n6kk4udKSb1qk546lo1_400

tumblr_n6kk4udKSb1qk546lo6_400

tumblr_n6ep4tVpgB1qj3iago1_250 tumblr_n6ep4tVpgB1qj3iago3_250 tumblr_n6ep4tVpgB1qj3iago4_250 tumblr_n6ep4tVpgB1qj3iago5_250 tumblr_n6ep4tVpgB1qj3iago6_250

 

Per un secondo, l’arrivo del tutto FUORI TEMPO di Gabe sembra poter essere giustificato ma chiunque voglia vedere Vincent fuori dai giochi è sempre un passo avanti così la fuga diventa nuovamente l’unica soluzione possibile e se all’inizio Cath sceglie di fuggire con lui, in seguito prende consapevolezza di poterlo rallentare e decide allora di lasciarlo andare con la promessa di ritrovarsi, ancora una volta.

Il finale ci apre una panoramica di quelli che saranno gli ultimi episodi della stagione:

Cath e JT si chiariscono inevitabilmente perché entrambi sanno di dover far fronte ad un ulteriore periodo senza la persona che più amano al loro fianco;

JT e Tess invece provano a sorridere insieme e a cominciare a chiamare la loro storia con un giusto nome: relazione, mentre Gabe sinceramente continua a inquietarmi non poco, apprezzando ovviamente l’uscita di scena di Vincent ma rendendo terribilmente labile il confine tra spasimante  perseverante e stalker psicopatico. Personalmente spero di non assistere a questa pericolosa ascesa ma qualcosa mi dice che dovrò aspettarmela;

Infine ritroviamo la mia povera Cath nuovamente distrutta e sola in camera sua (quante volte devo ripetere che non mi piace vederla soffrire?) e proprio mentre si avvicina alla finestra sperando di ritrovare Vincent dall’altra parte, due uomini incappucciati spuntano fuori dal buio all’improvviso, la neutralizzano e la portano via … ma WTF!!!

È evidente che chiunque cerchi Vincent ha capito esattamente quale sia la leva giusta da utilizzare per trovarlo oppure sarebbe interessante scoprire che in qualche modo forse sia proprio Cath l’obiettivo principale.

Beauty and the Beast è tornato con un episodio avvincente, romantico e completo, proprio nel suo stile più puro.

Loading...

Related posts

Nikita | Recensione 2×23 – Homecoming

Chiara

Gossip Girl | Recensione 5×05 – The Fasting And The Furious

leolui

Revenge | Recensione 1×02 – Trust

LadyBones

2 comments

Marianna 6 Giugno 2014 at 01:30

Mai come in questa puntata mi sono accorta di quanto Jay Ryan sia un armadio quattro stagioni, ma quanto è alto? forse è la vicinanza con Kristin Kreuk ma nelle scene in cui sono molto vicini, tipo quella nella doccia lui la sovrasta di mezzo metro 🙂
p.s meno male che BATB è tornato, Cat e Vincent sono una delle mie coppie preferite e questa seconda stagione mi è piaciuta davvero tanto, forse anche più della prima

Reply
WalkeRita
WalkeRita 12 Giugno 2014 at 16:28

AMEN!!!!! Finalmente qualcuno che la pensa come me!!!! Questa serie o la odiano o dicono che questa seconda stagione ha fatto schifo!! Secondo me è stata una stagione incredibile!!!! GRAZIE!!!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.