Image default
Arrow Recensioni

Arrow | Recensione 1×09 – Year’s End

Siamo arrivati all’ultimo episodio prima della pausa invernale(riprenderà il 16 Gennaio). L’episodio si apre con il primo nemico di Arrow, Adam Hunt (se vi ricordate era quello a cui aveva sottratto 40 milioni), che viene ucciso da un imitatore di The Hood. L’imitatore è Dark Archer un nuovo super cattivo che utilizza la stessa arma di Oliver, l’arco.

Quelli di voi che avevano capito che dietro a Dark Archer si nascondeva Merlyn alzino la mano. No, la mia è abbassata. Tutto mi aspettavo tranne che Merlyn (John Barrowman) fosse capace di una cosa di simile, io lo vedevo più come un pianificatore, come uno che agisce dietro le quinte, e non come una persona d’azione. E non trovate particolarmente strano che sia così bravo proprio con l’arco? Quella non è una cosa che si impara da un giorno all’altro, e come ha ammesso lo stesso Oliver, il suo livello di maestria è davvero alto.

La cena con gli amici di Moira ha fornito tanti spunti interessanti. Innanzitutto vediamo altre persona che molto probabilmente saranno sulla lista, e quindi prossime vittime di Arrow (tra cui il capo della polizia, il diretto superiore di Lance). Poi vediamo che Walter difende l’operato di The Hood, riconoscendogli il merito di aver abbassato il tasso di criminalità di Starling City. Anche il faccia a faccia tra Oliver e Merlyn è stato divertente. Mentre da una parte sono sicuro che il nome di Merlyn sia sulla lista, non sono del tutto sicuro che quest’ultimo abbia completamente messo da parte l’idea che Oliver possa essere The Hood (nonostante la madre lo abbia fatto rapire e torturare per poter scoprire la verità).

   

   

Oliver scopre che la sua famiglia non festeggia il natale da cinque anni, da quando lui e il padre sono scomparsi. Così decide che è arrivato il momento di riprendere quella tradizione, e organizza quella che, una volta, era la consueta festa di natale dei Queen. Si vede che non ha ancora perso la speranza di riavvicinarsi alla famiglia. E come ogni festa di natale che si rispetti, non va proprio tutto secondo i piani.

Dark Archer, intanto, continua a mietere vittime, le stesse prese di mira da Oliver negli episodi precedenti. E come gli fa notare Diggle, non si capisce se lo stia facendo solo per addossare le colpe a The Hood (per rovinargli la reputazione), o se lo stia facendo per attirarlo allo scoperto.

Mentre il capo della polizia vuole addossare le colpe dell’imitatore su The Hood, la famiglia Lance al completo è sicura della sua innocenza. Tanto che lo stesso Quentin Lance (Paul Blackthorne) decide di collaborare con The Hood per riuscire a scoprire l’identità dell’imitatore e a fermarlo.

Alla fine The Hood e Dark Archer arrivano allo scontro diretto. E, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, Arrow le prende di santa ragione, tanto che, subito dopo lo scontro Diggle è costretto a portarlo in ospedale.

Non mancano in questo episodio nemmeno i flashback. Nel primo vediamo il suo maestro Yao-Fei che gli consegna l’uomo che lo aveva catturato e torturato, Edward Fyers (Sebastian Dunn), che gli rivela il motivo della sua presenza sull’isola. Edward confessa che l’isola era utilizzata dai cinesi come prigione, nella quale venivano esiliati i criminali più pericolosi, e che lui e la sua squadra erano stati mandati in quel luogo, dopo la chiusura, per uccidere tutti i detenuti. All’appello però ne mancavano ancora due, DeathStroke (il tizio mascherato che ha torturato Oliver) e Yao-Fei. Se vi ricordate avevamo visto una foto di Yao-Fei con la divisa militare, quindi è molto probabile che sia stato mandato sull’isola perché dissidente. In un secondo flashback vediamo che Yao-Fei viene catturato da DeathStroke mentre Oliver riesce a fuggire. Io ho sempre pensato che sia stato Yao-Fei ad allenare Oliver (tanto che mi riferivo a lui come suo maestro) ma per riuscire a salvarlo, ora che sanno della sua presenza, mi sa che si dovrà allenare per conto suo (altrimenti non vedo proprio come riuscirà nell’impresa).

Per quanto riguarda Felicity (Emily Bett Rickards), credo che si stia avvicinando velocemente alla verità. Mentre lavora con Walter riesce a capire che le persone colpite da The Hood sono tutte presenti nella lista. E credo che presto farà due più due anche sull’identità di The Hood,(se non lo ha già fatto) considerando che Oliver gli ha fatto rintracciare la provenienza della freccia nera utilizzata da Dark Archer (più tutte le altre richieste che le ha fatto negli episodi precedenti).

   

In questo episodio scopriamo che c’è un piano, messo in atto dalle persone presenti nella lista, che prevede di cambiare completamente il volto di Starling City da li a sei mesi e che prevederà la morte di moltissime persone. Merlyn, per assicurarsi la buona riuscita dal piano è costretto a rapire Walter, che stava continuando a fare domande sull’organizzazione, e a tenerlo prigioniero fino a quando il piano non sarà terminato (e anche per tenere sotto controllo Moira).

 

Ci rivediamo a Gennaio.

Related posts

Shameless | Recensione 3×04 – The Helpful Gallaghers

Lestblue

Supernatural | Recensione 9×23 – Do You Believe In Miracles? [SEASON FINALE]

Chiara

Grey’s Anatomy | Recensione 8×04 – What is it about men

sweetsilvia

1 comment

daydream 19 Dicembre 2012 at 18:49

Anche secondo me Felicity arriverà presto a scoprire l’identità di Oliver 😛

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv