Arrow | L’intervista all’attore dietro la maschera di Prometheus

Il grande nemico di questa stagione di Arrow si è nascosto tutto il tempo proprio sotto il naso di Oliver.

L’episodio di settimana scorsa di Arrow ha infatti rivelato che il personaggio interpretato da Josh Segarra, Adrian Chase, Procuratore Distrettuale di Star City, è in realtà lo spietato villain noto come Prometheus, e non Vigilante, nonostante le origini del fumetto. Noi sappiamo già come Oliver reagirà alla notizia, ma quale sarà la prossima mossa di Chase? EW ha parlato con Segarra per scoprire qualche scoop.

ENTERTAINMENT WEEKLY: Sapevi sin dall’inizio che saresti stato Prometheus?

JOSH SEGARRA: Chiarisci “inizio”. [Ride] Quando ho parlato per la prima volta con Marc Guggenheim e Wendy Mericle, loro mi hanno descritto chi sarei stato. Non mi ricordo però se, durante la prima conversazione, loro abbiano fatto il nome di Prometheus riferendosi al mio personaggio. Mi ricordo di aver sentito quel nome, ma non l’avevo associato al mio personaggio. Non so perché non l’ho fatto. Stai aspettando di iniziare a lavorare e vedi un post online che dice che ti sei unito al cast nei panni di Vigilante. Così quando l’ho letto, ho pensato “Interessante, ok, ok, non sapevo avrei interpretato quel tizio. È piuttosto divertente.” Ed è stato a quel punto che ho fatto tutte le mie ricerche nerd di cui sono molto orgoglioso e ho letto tutti i fumetti. Ho poi iniziato a parlare con Marc e Wendy delle ricerche che stavo facendo su Vigilante e Chase, e loro hanno cominciato a dire, “Oh, si, oh, dobbiamo spiegarti qualcosa…” “Oh, ho capito! Ora ha tutto senso. Immagino che voi pianificavate di dirmi tutto, giusto?” “Si, scusa!”. Per fortuna siamo riusciti ad avere una conversazione approfondita su chi è Prometheus, su chi e come doveva essere secondo loro e cosa credevano che io potessi dare ed aggiungere al personaggio. Quindi tutto è iniziato a diffondersi molto presto, prima che io arrivassi a Vancouver. Quello che è stato divertente riguardo Prometheus è che io l’ho creato insieme agli autori dello show. Ho avuto la fortuna di avere alcuni ragazzi che si sono presi cura di me durante questa stagione ed è stato un processo piuttosto divertente.

Puoi parlarci di quello che lo spinge? Perché Chase sta facendo tutto quello per cui odia Oliver. No?

Esatto. C’è un fuoco dentro di lui che è stato divertente ed interessante da esplorare. Cosa motiva qualcuno a fare qualcosa? Perché fai un morso per mangiare? Perché hai fame. Ma questa è una cosa molto più grande. Perché lui è finito nell’ufficio del sindaco, accanto proprio a questo sindaco? Da quanto tempo è in moto questo piano? Questo è molto interessante da interpretare. Non sai quando è iniziato, non sai da quando lui lo sta pianificando e non sai perché lui sta cercando di ucciderlo proprio adesso. Perché Chase non ha cercato di ucciderlo molto tempo prima? C’è un piccolo segreto che voglio mantenere tale. Quindi, cosa lo spinge a fare quello che sta facendo? Credo che con il tempo lo capirete. Chase chiarificherà la situazione molto presto. E sarà molto divertente da vedere.

Qual è lo scopo finale di Chase con Oliver? Vedere la sua vita cadere a pezzi?

Oh, assolutamente. Credo che lui voglia bruciare tutto il suo mondo. Tutte le cose che lui sta cercando di portare alla luce in Oliver, vedi quelle qualità in lui. Quello che lo guida magari è vederlo cadere, fare il suo gioco, fargli scacco matto, [ride]. Spero che lo capiate questa settimana, quando lui lo guarda e dice, “Hey amico, ti ho beccato, e ora?” e poi dobbiamo assistere alla risposta di Oliver.

Chase ha rapito Susan (Carly Pope). Lei è solo merce di scambio che permette a Oliver di non ucciderlo? E dovremmo essere preoccupati per le altre persone nella vita di Oliver?

Primo, si, lei è una merce di scambio. Credo che tu abbia capito esattamente quello che succede. Lui sa che lei è importante per Oliver. Chase sa che Susan è importante e questa è la sua mossa. Si colpiscono le persone a cui si tiene di più, giusto? Secondo, credo che la mossa non sia rivolta solo a lei, ma anche alle altre persone che gli sono vicine. Chase sa tutto. È stato divertente recitare insieme a Stephen. Sono un grande fan di Stephen e dello show, quindi sto cercando di prendere le cose che amo di più ed aggiungerle allo show. Questa settimana vedrete Chase che scaglierà contro Oliver.

Chase crede che riuscirà a sopravvivere a tutto questo? Oppure sta agendo come se fosse il suo desiderio di morte?

Non lo chiamerei desiderio di morte, ma credo che questa sia la cosa più importante per lui. Cosa spinge questo uomo? Se tu permetti che un po’ di nebbiosità si metta in mezzo a quello che è il tuo scopo finale, non riuscirai ad ottenerlo, giusto? Questo è quello che Chase sta facendo. Lui sta giocando al suo gioco, e sa già quale sarà la mossa che gli permetterà di fare scacco matto. Sa già come ci arriverà e dobbiamo solo aspettare e vedere se ci riuscirà. Quindi, è un desiderio di morte? Assolutamente no. Ma se lui dovesse morire, credo che non sarebbe un problema, perché questo è il suo fuoco interiore, questo è quello che sta pianificando da anni, questo è il gioco finale, l’obiettivo, e lui vincerà. Questo è quello che lo spinge: lui vincerà.

Che tipo di legame ha Chase con Talia (Lexa Doig)? Sembra che lei abbia allenato anche lui. A che scopo?

So che loro hanno un passato, perché lei lo ha allenato. Lei sa chi è. Ad essere onesto con te, non so a che livello si è spinta la loro relazione. So che quello che ho creato nella mia testa è che lei ha un passato con questo uomo, e che c’è una ragione se lui ha detto ad Oliver, “Lui si fa chiamare Adrian Chase.” Conosco le ragioni, che ho dovuto trovare come attore, quindi non voglio alimentare nessun fuoco. Ma so che c’è un passato e che lei ha allenato Chase. Lei gli ha dato delle abilità che anche Oliver possiede. Vi divertirete a scoprire quali abilità condividono. È stata una parte divertente per me, perché c’è un piccolo ragazzino dentro di me – ho dovuto tirarlo fuori, mi sono dovuto allenare con arco e frecce e ho dovuto lavorare sulle mie abilità combattive. Queste sono tutte cose che lui ha imparato da Talia.

Eri tu sotto la maschera di Prometheus sin dall’inizio o solo recentemente?

Ero io, sin dall’inizio. Ci sono stati momenti per cui devo ringraziare di cuore il mio stunt. È stato grandioso per me. Lui sta creando questo personaggio con me, quindi è molto importante per me. Ci sono volte in cui è stato grandioso con quel costume, mentre io ero seduto ad un tavolo, e guardavo il mio uomo fare tutte quelle cose, e lo rispetto tantissimo. Ma ho messo in chiaro che sarei stato più che contento di indossare quel costume. C’è una mia parte importante in questo personaggio. Voglio fare più che posso, perché tutto quello che Chase fa quando indossa quella maschera, lo rende tutto quello che è al di fuori del costume. Per me è importante dare forma a questo personaggio. Volevo fare tutto quello che potevo per questo uomo. Volevo creare questo personaggio, in modo da poterlo introdurre al mondo intero nella maniera migliore. Sono stato molto fortunato, perché tutti – dagli editori alla crew – si stanno prendendo cura di questo personaggio. Sono davvero fortunato, perché è grandioso.

Puoi anticiparci qualcosa sul gioco finale di Chase?

Lui sta arrivando per Oliver, proprio per lui. È tutto quello che posso dire. Chase vuole vedere il mondo intorno ad Oliver cadere a pezzi. Solo questo.

 

Arrow va in onda tutti i mercoledì su The CW.

 

Fonte

 




Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

FeFraise
Fraise, o meglio Federica, ragazza milanese di 25 anni, ha sempre amato sin da piccola tutto ciò che riguarda libri, telefilm, film, musica e viaggi. Grazie ai suoi genitori che l'hanno fatta viaggiare dall'età di 6 anni, ha sviluppato un amore incondizionato per Inghilterra e Scozia, tanto che da 7 mesi si è trasferita ad Edimburgo (che ama alla follia), insieme a quel santo del suo ragazzo. Si santo, perchè non fa altro che cercare di coinvolgerlo in tutto quello che fa e vorrebbe fare (per non parlare delle serie tv che vuole che lui veda insieme a lei!)! Il suo amore per i telefilm è nato vedendo ER e Beverly Hills, per passare poi a Friends, Dawson's Creek, Buffy, Angel e chi più ne ha, più ne metta!! Attualmente è fissata (si FISSATA) con Game of Throns,The Walking Dead, Vikings, Supernatural, Sherlock, Arrow, Revenge e tante altre! Non riesce a smettere di guardare telefilm, sono una vera ossessione! E non riesce neanche a smettere di cercare qualsiasi news telefilmica qua e là per cercare di sognare cosa potrebbe succedere! E ad ogni nuova stagione telefilmica, riesce anche a fare una lunga lista di nuovi pilot da non perdere! Passerebbe giornate intere a leggere ed ascoltare musica. Altra sua grandissima passione sono i Beatles (soprattutto Sir Paul McCartney) e i Mumford and Sons. Amante degli animali, è una convintissima vegetariana da ben 6 anni e no, se ve lo state chiedendo, non tornerebbe mai indietro e non le manca nulla! Ha viaggiato tantissimo, e continuerà a farlo, ma sente che nonostante la nostalgia della sua famiglia e dei suoi amici, abbia finalmente trovato la sua casa qui, a Edimburgo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.