Image default
Arrow Spoiler

Arrow | Il Boss risponde a 10 importanti domande sulla Stagione 3

“Volevamo reintrodurre alcuni elementi di mistero che ti fanno pensare ‘Cosa succede qua?’” ci dice il produttore esecutivo Marc Guggenheim.

arrow_s01e01_still

[Attenzione: Contiene spoiler della Terza Stagione di Arrow]

Il Team Arrow non ha deluso Starling Ciry, ma alcune cose cambieranno.

Quando l’azione riprenderà in Arrow, la squadra di Oliver sarà diventata una macchina ben avviata. C’è Felicity, che lavora part-time da Buy More-esque, un negozio di elettronica, per incrementare il suo inesistente stipendio come componente del Team Arrow. C’è Diggle, che si prepara all’arrivo della sua bambina con Lyla. E poi c’è Roy, che debutta con il suo costume di Arsenal, come partner e braccio destro di Arrow. Con il crimine che sta diminuendo a Starling City, grazie al Team Arrow (la task force Anti-Vigilante viene smantellata), e Slade Wilson rinchiuso, potranno finalmente prendersi una pausa? E il così atteso appuntamento e conseguente bacio tra Oliver e Felicity andrà a buon fine?

“Questo episodio è davvero un trampolino di lancio per i nuovi spettatori. Abbiamo chiuso un capitolo alla fine della seconda stagione e questo è un nuovo inizio,” dice il produttore esecutivo Marc Guggenheim riguardo la premiere dell’8 ottobre. Aggiungendo che il tema principale della stagione 3 è l’identità. “È adatto ai nuovi spettatori. Questo non era necessariamente il progetto, ma è quello che è successo in base alla storia che stavamo raccontando.”

Questa storia inizia con il ritorno del già conosciuto nemico, il Conte Vertigo (precedentemente interpretato da Seth Gabel, mentre ora di Peter Stormare), il quale inietta alle sue vittime la potente droga Vertigo, che porta alla luce le loro più grandi paure. Oliver sarà forzato ad affrontare il suo più grande nemico in un inteso confronto con il Conte: se stesso. Lui può essere sia Arrow che Oliver Queen? Da quello che ci aspetta, sembrerebbe un no.

https://www.youtube.com/watch?v=kajxGlMRe9E

“Una delle cose che volevamo fare era reintrodurre il concetto di mistero nello show. Noi lo avevamo nella prima stagione con il naufragio e la lista. La natura della stagione 2 è cambiata perché avevamo Slade Wilson e questa era molto di più una storia di vendetta,” ha detto Gugganheim. “Con la stagione 3, volevamo reintrodurre alcuni di questi elementi di mistero che ti fanno pesare ‘Cosa succede qua?’ ”

The Hollywood Reporter ci svela 10 cose da sapere riguardo la terza stagione, con anticipazioni fatte da Gugggenheim.

1. Che ne dici del bacio tra Oliver e Felicity?

Mentre i primi trailer vedevano Oliver e Felicity in un corridoio (indizio: loro si trovano in un ospedale) che si stanno per baciare, nella premiere finalmente le loro labbra si incontrano. Ma quello che porta a questo bacio è pieno di dramma. Guggenheim chiama il loro primo appuntamento al ristorante italiano “esplosivo” – e lo è letteralmente. Per quanto riguarda il contesto del primo bacio tra Oliver e Felicity, che arriva dopo un intenso scambio di battute tra i due, Guggenheim ha detto questo, “Sono molto felice delle circostanze in cui loro si baciano per la prima volta. Spero che sia inaspettato. Spero che sembri inaspettato. Spero che sia emozionante.”

2. L’entrata di Ray Palmer come colpisce la vita professionale di Oliver?

Oliver avrà un formidabile antagonista nella persona di Ray Palmer (Brandon Routh), che prima incontra Felicity durante il suo lavoro giornaliero e poi diventa un serio offerente/eventuale nuovo proprietario della Queen Consolidated – tutto questo rivelato nell’annuncio del casting di luglio. La presenza di Ray rilasserà la show in modo considerevole, ed il suo scopo o le sue intenzioni con la Queen consolidated, come anche quelle con Felicity (peti di porcospini sono coinvolti), non sono chiari. “Sappiamo dalle stagioni passate che le persone in carico della Queen Consolidated non sono mai le persone migliori,” ha detto Guggenheim. “Quello che Ray sta pianificando di fare ha a che fare con la sua campagna di Star City, e quello che pianifica di fare con la compagnia sarà uno di quei misteri.”

3. Qual è la ragione principale che spiega la presenza di Ray Palmer?

Semplice: Gli scrittori volevano portare un personaggio di Arrow che non era stato ancora visto e che era più vicino alla voce degli scrittore, che non fosse “taciturno” come Oliver o “uomo di poche parole” come Diggle. “Una cosa che non abbiamo visto è qualcuno che possa comportarsi come Felicity per quanto riguarda le battute e le chiacchiere. Noi possiamo dire che abbiamo creato Felicity come se arrivasse da un altro show, ma il problema è che lei non ha nessun altro con cui parlare in questo modo,” ha detto Guggenheim. Ed è così che è arrivato Ray Palmer. “È stato una gioia scrivere per Ray perché i suoi scambi di battute con Felicity sono molto divertenti. È una qualità dello show che non abbiamo mai visto prima,” ha aggiunto. “Ray è sia una partenza interessante che una svolta interessante.”

4. Vedremo Ray Palmer come the Atom?

Non così velocemente. Quando abbiamo chiesto quali fossero le probabilità di vedere Ray trasformarsi nel suo alter ego, the Atom, Guggenheim sembrava aver scartato l’idea – almeno per quanto riguardava Arrow, “Tutto è possibile. Il mio istinto mi dice che se Ray dovesse diventare the Atom, probabilmente lo farebbe in un altro show [The Flash],” ha detto. “Con The Flash già in esistenza, non c’è una reale ragione per cui dovremmo avere dei superpoteri in Arrow, perché possiamo portare personaggi coi superpoteri in The Flash,” ha aggiunto Guggenheim dicendo che “hanno dei piani per Ray che non coinvolgono ancora la sua trasformazione” e che saranno “cool”.

5. Oliver e Laurel sono nella migliore situazione di sempre?

Ora che Laurel conosce l’identità mascherata di Oliver, i due sono diventati una forza con l’inizio della stagione: The Arrow cattura i cattivi, Laurel li incrimina. Guggenheim fa riferimento ad un momento dell’episodio 6 in cui la storia attuale e quella passata si può sentire tra i due. “Loro erano migliori amici; poi sono stati amanti; erano innamorati e ora sono nella fase post-relazione – ma c’è la storia che continua a seguirli, e ci sarà sempre un legame tra i due,” ha spiegato. “C’è una scena nell’episodio 6 in cui c’è un gran dell’esempio di questa relazione.”

6. Roy e Oliver si coalizzeranno a causa di quello che succederà?

Per Guggenheim, aggiungere Roy al Team Arrow è diventato importante e si è realizzato già nell’episodio “Tremors” nella Stagione 2. “Abbiamo fatto un affare facendo unire Roy alla squadra già in quel momento e poi però non c’è stata l’occasione di fare molto perché abbiamo dato la precedenza ad altre storia in quel momento,” ha ammesso, promettendo che Oliver e Roy saranno “mentore e allievo, avranno una relazione di master/apprendista” e questa sarà una componente molto importante della prossima stagione. “Ora senti che Roy sia davvero parte del Team Arrow ed è molto di più che indossare un costume. È molto presente ed è un membro del gruppo – il trio diventa un quartetto.” Guggenheim ha aggiunto che l’episodio 6 – un’altra ora incentrata su Roy – avrà delle similitudini con “Tremors”. “Non lo chiamerei sequel, ma sono tematicamente relazionati,” ha detto. “Far parte della squadra è un’importante parte dello sviluppo di Roy”.

7. Come verrà reintrodotto Ra’s al Ghul?

Siamo già a conoscenza del fatto che il cattivo della DC Ra’s al Ghul (l’attore australiano Matt Nable) diventerà una presenza fissa almeno dall’inizio dell’episodio quattro, ma Guggenheim non ha voluto rivelare come sarà il suo arrivo. Con il ritorno di Ra’s, ci sarà anche il ritorno della figlia, Nyssa (Katrina Law), che Guggenheim ha ammesso che apparirà nell’episodio 4.

8. La salute del Capitano Lance diventerà un peso e questo lo porterà a non lavorare più sul campo?

Appena promosso a capitano della polizia – che lo porta fuori dal campo d’azione, e questo è un fatto che rende felice Laurel, ma che non è ok per lui – Quentin Lance scioglie la Task Force Anti-Vigilante, annunciando pubblicamente che il vigilante ha aiutato a far diminuire il crimine nella città. Ma la sua salute (soprattutto il suo cuore), dovuto al fatto che è stato scaraventato da una parte all’altra di una stanza nel finale della stagione 2, continua ad essere un grande problema, portandolo a prendere pillole giornalmente. “Abbiamo voluto che fosse così, che venisse manifestato il fatto che deve fare delle cure, che lo affliggono per tutto il corso della stagione,” ha detto Guggenheim, aggiungendo che Lance avrà delle difficoltà con le sue nuove responsabilità di capitano, che lo metteranno al centro delle crisi della città in un modo che non è mai successo prima d’ora.” Questo si potrà vedere nell’episodio 5 quando Lance interagirà pesantemente con il nuovo sindaco della città. “Lui si sta facendo strada e questo richiede che lui faccia affidamento su diverse abilità di giudizio, e forse anche alcune politiche.”

9. Cosa sta combinando Thea?

La Queen più giovane non sarà presente nella premiere, ma Guggenheim ha svelato che l’episodio 2 ci fornirà molte risposte. “Mentre stavamo iniziando questo episodio, abbiamo pensato ‘Potrebbe essere più interessante se Thea, che ha lasciato la città alla fine della seconda stagione, non fosse intorno.’ E questo fa parte del mistero,” ha detto. “Dove si trova? Non è a Starling City…scoprirete dove è andata Thea.” E cosa è stato detto nella limousine tra Thea e Malcolm? Anche questo troverà delle risposte piuttosto in fretta. “L’inizio dell’episodio 3 riprenderà proprio da quella conversazione nella limousine, che finalmente riusciremo a sentire,” ha aggiunto Guggenheim.

10. Quanto sarà importante il crossover tra Arrow e The Flash?

Da quello che sappiamo, sembra essere piuttosto grande. Attualmente sono in fase di produzione della parte di Arrow dell’evento di due ore, che sarà il rispettivo ottavo episodio di entrambi gli show, Guggenheim ha esclamato quando ne abbiamo parlato: “è assolutamente fantastico!” “Non mi sono mia divertito così tanto a scrivere una sceneggiatura in tutta la mia vita. È stato fantastico lavorarci,” ha detto con molto entusiasmo. “Continuavo a dire a tutti, ‘Dovremmo provare con Avengers.’ Questi due eroi insieme, un grande valore di produzione…vedere Grant [Gustin] e Stephen [Amell] insieme è semplicemente magico.” Avere Arrow in The Flash e vice versa introduce la possibilità di avere personaggi che interagiscono che non avrebbero mai potuto prima, e permette di avere la possibilità di fare “battute interne”. “Quello che succede quando Cisco mette gli occhi su Thea? Momenti che non possono succedere in un episodio normale,” ha detto Guggenheim.

Arrow ritorna l’8 ottobre su The Cw.

 

Fonte

Related posts

Arrow | Charlotte Ross di NYPD sarà la madre di Felicity

lau_tonks90

OUAT | Cosa ispira le azioni di Peter Pan?

Sunny_Blue

Scoop su Grey’s Anatomy, Orphan Black, The Originals, Community e altri

Meta

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.