Arrow 6×12 – Team diviso, risultato catastrofico

Nuova puntata di Arrow, nuove catastrofi e un Team diviso che non riesce a comunicare (continuo ad essere contraria, ma non mi dilungo nella mia rabbia perché ho già fatto una recensione dedicata che potete leggere qui) . Ognuno sta per i fatti suoi, pensando di sconfiggere i cattivoni nella maniera giusta, ma finendo sempre per mettersi i bastoni fra le ruote e venire usati come pezza da piedi.

Se devo essere sincera, non c’è moltissimo da dire su questa puntata. Oliver come sindaco continua a elargire mostruose somme a Cayden James che, in una settimana, è diventato più ricco di J.K. Rowling e chiede pure l’aiuto all’ARGUS che, purtroppo, viene fatta fuori in meno di mezzo secondo. Lance è stalkerizzato da Laurel e si convince che con un po’ di amore lei tornerà ad essere la sua figlia prediletta (cosa che mi fa un po’ vomitare ma che molto probabilmente succederà davvero), comunque ne risulta una scena molto tenera. Rispunta Alena da chissà dove e Vincent si rivela ad Oliver, Diggle e Felicity che accettano il suo aiuto seppure non troppo convinti.
Vince, che proprio non vede l’ora di morire, si introduce nella sala dei server di Cayden e permette a Felicity di scaricare tutte le informazioni lì contenute, compresa la posizione della super-mega-iper bomba che James vuole usare per radere al suolo Star City (e magari anche mezzo mondo, già che c’è). Cayden lo tana immediatamente e segue un dialogo pieno di tensione in cui tutti pensano che ormai il Vigilante sia spacciato. Grazie a Felicity riusciamo a tirare un sospiro di sollievo pensando che l’abbia scampata, ma proprio all’ultimo Vince viene catturato, perché in fondo Cayden James non è nato ieri e sapeva benissimo che era un doppiogiochista.
Dato che il destino non è abbastanza crudele, il Team deve decidere se andare a prendere la bomba o salvare Vince. Ovviamente, Dinah non vuole perdere ancora Vincent ma Oliver è convinto che prima sia necessario andare a recuperare l’ordigno.
Qui, ragazzi, è sempre il caro vecchio dilemma del “salvo la vita a una sola persona e ne faccio morire milioni?” e, effettivamente, non posso che dar ragione a Dinah nel dire che se fossero stati Felicity, Lyla o William, il problema non si sarebbe neanche posto. D’altro canto, Vince è quasi praticamente immune alla tortura e la bomba sarebbe stata spostata nel giro di trenta secondi. Alla fine scopriamo che ovviamente era tutta una trappola per dividere un Team che ormai ha perso fiducia e strategia (sì sto guardando voi newbies!) Sta di fatto che non si è concluso quasi niente, Vince è stato ucciso da Laurel (e Dinah ha giurato vendetta) e la bomba è stata nascosta da un’altra parte.

L’unica cosa importante della puntata sono stati gli ultimi 2 minuti, in cui si scopre che chi ha creato il video contraffatto di Oliver che uccide il figlio di Cayden è la stessa persona che ha mandato la foto di Oliver come Green Arrow. Quindi, c’è in circolazione un cattivone ancora peggiore di Cayden James e speriamo di scoprire presto chi sia.

TOP 3:

1. Momento Olicity molto tenero e domestico, mi ha tolto un po’ l’amaro in bocca lasciato da questa puntata.



2. Ho apprezzato moltissimo i flashback della storia di Vince e Dinah, lei mi piace un sacco come personaggio quindi sono sempre avida di informazioni.

3. Finché è durata, sono stati teneri.

WORST 2:
1. Sono sincera ragazzi, Arrow è la mia serie preferita e l’ho sempre difesa con orgoglio e forza però devo dire che questa seconda metà di stagione è proprio una menata. Ormai sono tre puntate che ci propinano un nonsense inutile che potevano condensare anche in una puntata sola ed eravamo tutti più contenti.

2. I due Team devono smetterla di comportarsi come all’asilo e rimettersi insieme perché gli autori, cercando motivi per tenerli separati, stanno distruggendo la caratterizzazione che avevano dato a tutti i personaggi, sia vecchi che nuovi. Cambio di rotta please!

Per tirarvi su di morale metto delle gifs di Stephen Amell, che fa sempre la sua figura.





Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

Kingarthurswife
Laureata in Lingue per le Relazioni Internazionali, sta per iniziare la magistrale in Traduzione. Il suo sogno sarebbe tradurre per l’editoria o per il cinema, ma anche lavorare per l’UNESCO non le farebbe schifo. Intanto è amministratrice di un blog letterario bookishbrains in cui, con un gruppo di amiche, recensisce libri e scrive articoli. Il tempo che non passa a leggere, lo usa per guardare una moltitudine indecente di serie tv. Ha un’adorazione per i supereroi (e i super cattivi) quindi le sue serie preferite sono sicuramente Arrow, The Flash, LOT, Supergirl e Agents of Shield. La intrigano da morire i polizieschi e legal dramas come Castle e Suits e non disdegna le serie storiche. Sherlock è la sua passione e Outlander la sua droga. Pensa che la vita dovrebbe essere tutta un musical e ancora rimpiange la dipartita di quella genialata che era Galavant. Spoiler-addicted, un giorno sogna di andare al Comic Con di San Diego (e ci riuscirà!!!).

2 Comments

  1. alan

    4 febbraio 2018 at 22:38

    Oddio, proprio adesso che black siren stava dando segni di cedimento all’amore di papà mi torna assassina…dinah vuole ucciderla e andrà contro Lance e stavolta non potrà finire tutto a tarallucci e vino.
    A meno che..
    Perché quell’inutile flashback sul passato di vince e dinah piazzato proprio ora, tenuto conto che sapevamo già come erano andate le cose, Vince SEMBRAVA morto e invece…
    Aspetta, vuoi vedere che hanno trovato il modo di finire tutto a tarallucci e vino anche stavolta?
    No dai non arriveranno a tanto…

    • Kingarthurswife

      Kingarthurswife

      12 febbraio 2018 at 15:51

      Chi lo sa mai cosa vuole fare Marc…penso comunque che altra gente ci lasci le penne questa stagione. A mio parere, comunque, meglio tarallucci e vino che le cavolate che stanno sfornando di recente. xD
      Lo scopriremo solo seguendo…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.