Image default
Arrow Recensioni

Arrow 6×09 – Tradimenti, matrimoni e altre tragedie da mid-season finale

La mid-season finale è iniziata con tutto l’amore del mondo e finita nel baratro della disperazione (surprise surprise!). Almeno non è morto nessuno e questo mi consola parecchio.

Da Oliciter sfegatata, l’inizio della puntata è stata la mia morte.
Niente di meglio che Oliver e Felicity che si scambiano sguardi pieni d’amore con tutta la loro famiglia intorno. Thea e William molto complici (commenterei solo con un gridolino esagitato il fatto che aspettasse Roy), quel poveretto di Curtis completamente disperato e il discorso strappa cuore di Rene sono stati sicuramente i punti forte.
Sono rimasta abbastanza sorpresa della Tizianata alla “ricordiamoglielo al mondo chi eravamo e che potremmo ritornare” di Donna e Noah. Sinceramente, tifo ancora per Donna e Quentin e la scena che hanno condiviso mi ha solo confermato tutto.
Vogliamo poi parlare di Lance che regala l’orologio di suo padre ad Oliver? Oltre a riconfermarsi padre di tutto il Team (mi sono sciolta quando accompagna a casa Thea), ha anche riconosciuto a se stesso di considerare Oliver come un figlio. Già sappiamo che il nostro arciere ha sempre guardato a Quentin come ad un modello da imitare, al padre che non ha mai avuto ma che avrebbe voluto, un padre sempre presente e che non ha problemi a sacrificarsi per i suoi figli. Mi ha ricordato molto la scena della quarta stagione in cui Oliver va da un Lance completamente distrutto per tutta la faccenda di Laurel e Sara.

Comunque, ovviamente l’idillio non poteva durare molto e si viene a scoprire che un membro del Team Arrow testimonierà contro Oliver.

Ora, caro OTA, capisco che vi sentite traditi. Ci sta tutto. Ma questi sono i vostri migliori amici (okay, effettivamente in Arrow non conta niente ma ci si spera sempre), vi siete salvati la vita a vicenda…perché non vi riunite e ne parlate tranquillamente? Invece di pensare che ci sia una ragione  l’OTA ha piazzato subito tutti sotto sorveglianza e da lì tutto è andato in scatafascio (ascoltate sempre Digg ragazzi).
Devo dire che qui sono rimasta un po’ delusa da Felicity, non è proprio da lei sospettare di tutti senza trovare una spiegazione plausibile prima. Speriamo che ora che li hanno fatti sposare, Felicity non diventi solo un’appendice di Oliver, da cui questa reazione è più che prevedibile (Marc stai attento o ti vengo a cercare).
Ovviamente, grazie alla sorveglianza si scoprono tutti gli altarini. Dinah viene sospettata perché scoprono essere in rapporti con Vince, ma alla fine è Rene che si rivela essere il traditore.
Non riesco ad essere arrabbiata per le decisioni prese da Rene e Dinah, li capisco benissimo. Rene farebbe di tutto per riavere Zoe e, anche se ovviamente ha sbagliato a vendere Oliver e a non fidarsi del Team, non ha fatto altro che mettere la sua famiglia al primo posto. Dinah ha fatto bene ad andarsene, si è spesa molto per il Team mantenendo tutti i segreti possibili e viene accusata senza attenuanti. Qui l’OTA ha sbagliato di brutto a non permettere a nessuno di discolparsi e i risultati disastrosi si sono visti.

Sorvolerei su l’utilità dello scambio tra i nostri e Cayden James. Non penso fosse qualcosa di più che farci vedere di come nessuno si sia accorto che Black Siren ha installato delle micro camere nel bunker (Slade non vi ha insegnato niente?). Quindi, insomma, è stato parecchio inutile. Cayden continua comunque ad essere un personaggio che mi piace assai.

A fine puntata troviamo quindi i nostri Oliver, Felicity, Diggle e Thea soli a combattere contro il male e speriamo che sia questa l’occasione del ritorno di Roy. Non vedo veramente l’ora di rivederlo in azione.

BEST 3:
1. Da qualche puntata stiamo vedendo un Oliver più introspettivo e maturo. Anche se la sua prima risposta al pericolo è di allontanare tutti, vedo in lui un’introspezione che prima non c’era mai stata e che è simbolo di una grande crescita.

2. Non posso che citare questo matrimonio adorabile e i miei Olicity molto complici. E le mie ovaie esplose come al solito alla vista di Oliver in tenuta da criminale internazionale.



3. La scena finale con il botto. Tutti i cattivoni riuniti per distruggere Star City per ora sono molto fighi, speriamo che la situazione non degeneri. (Anatoly tu quoque???)

WORST 3:
1. OTA. Questa volta non l’ho apprezzato per niente. Di solito Felicity e Digg sono i capisaldi morali di Oliver che gli impediscono di fare cavolate quando entra nella sua forma mentis del “Faccio tutto io, chi ha bisogno di amici?”. Qui hanno un po’ cannato.
2. NEWBIES. Anche Dinah, Rene e Curtis però hanno accusato subito Oliver di tutti i loro problemi. Nessuno li ha mai costretti a mettersi una maschera, scendere in strada e prendere a cazzotti i cattivi. La decisione è stata la loro ed è ingiusto accusare Oliver dei loro casini.
3. Black Siren è la persona meno credibile che io abbia mai visto, ma in questa puntata si è visto una profondità del carattere che mancava. Speriamo che non ritorni un piattume.

Related posts

The Flash | Recensione 2×13 – Welcome to Earth 2

The Lady and the Band

Nikita | Recensione 3×21 – Invisible Hand

Salvo88

Witches of East End | Recensione 2×10 – The Fall of the House of Beauchamp

Aniel

2 comments

Federicuccia 10 Dicembre 2017 at 17:34

amen, mi trovi d’accordissimo! su tutta la linea
hai scritto di essere delusa dal comportamento di Felicity soprattutto, anche Curtis credo sarà del tuo stesso parere, perché da Oliver se la poteva pure aspettare un’azione simile (spiare i suoi) dato che sa com’è di carattere, ma di certo il fatto che Felicity fosse una complice è stata per Curtis una pugnalata al cuore.
ecco, da lei proprio non se l’aspettava e se n’è andato, ma poi Curtis! posso anche capire i nuovi arrivati la scorsa stagione, ma lui c’è dalla quarta! lo conoscono da più tempo, ora viene da domandarmi se non lo stessero spiando da quando ha scoperto che Oliver è GA o dalla quinta stagione, il dubbio c’è.

un OTA che più fesso non può essere! quando Cayden si accorge che l’oggetto è stato sabotato si domandano “come ha fatto a capirlo?”…ehm pronto?!? non gli è nemmeno balenato in quei loro cervelli che forse possono aver piazzato delle cimici? una mini-videocamera? no per carità!
hai citato Slade che appunto mise delle videocamere in casa di Oliver nella seconda stagione, e non si chiedono se magari possa essere successa la stessa cosa nel covo? cioè questa non è più questione di essere ingenui, ma cretini!
sono 6 anni che fanno questo mestiere, 6!! con questi i cattivi possono pure girarsi i pollici e vincerebbero comunque! difatti se la ridono sotto i baffi

ma tanto si sa come andrà a finire, faranno pace e bla bla bla resta il fatto che è stato un finale invernale da far cascare le braccia! salverei giusto Curtis
finisco col dire che Oliver sarebbe un totale ipocrita se dicesse che al posto di Renè non avrebbe fatto la stessa cosa per William, per suo figlio! e che la Watson sa già che lui è GA, sta solo giocando al gatto col topo.

Reply
Kingarthurswife
Kingarthurswife 26 Gennaio 2018 at 22:58

Sì, alla fine mi dispiace che ogni anno si rivedano cose già fatte. Penso che la prima parte di questa stagione sia stata bellissima, hanno caratterizzato bene i personaggi nuovi e hanno fatto crescere i vecchi. Peccato che stiano rovinando tutto il lavoro. La ricerca continua del Dramma, li ha portati fuori strada. Spero veramente che si facciano perdonare nelle prossime puntate (in tutte e non solo le ultime tre, come l’anno scorso).

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv