Image default
Agents of S.H.I.E.L.D. Recensioni

Agents of S.H.I.E.L.D. | Recensione 2×02 – Heavy is the Head

Loading...


In questa seconda puntata della seconda stagione di Agents of S.H.I.E.L.D. ho capito una cosa: la vita dell’agente Melinda May nel nuovo S.H.I.E.L.D. non deve essere semplice.

All’inizio la ritroviamo alle prese con l’inseguimento di Creel (l’uomo che diventa ciò che tocca) dopo che questo si é impossessato dell’oggetto 0-8-4. In sella alla sua moto, è pronta a fare di tutto per fermarlo, ma Coulson le ordina di astenersi e di rimanere semplicemente a sorvegliare. Obbedire all’ordine costa molto a May e la sua espressione non lascia dubbi. La convivenza nello S.H.I.E.L.D. con il nuovo direttore non è semplice per lei e alla fine della puntata ne avremo la conferma.

 

Immagine1

 

Dopo la perdita di due uomini e con l’oggetto 0-8-4 nelle mani dell’HYDRA, per lo S.H.I.E.L.D. le cose non si mettono benissimo. Il rapporto tra Skye e Coulson non è più come un tempo e tra i due sembra esserci molto meno dialogo. Skye, infatti, preoccupata della faccenda, si rivolge a May. Le confessa che il rapporto con Coulson non è più lo stesso, forse perché è proprio lui a non essere più lo stesso.

 

“Sono mesi che lo osservo e so che mi sta

nascondendo qualcosa, e non è solo perché

è il direttore dello S.H.I.E.L.D.

Credo che abbia qualcosa che non va.”

La preoccupazione di Skye per una figura che, nella vecchia stagione, ha rivestito per lei più i panni di un padre che di un capitano (come sta, invece, succedendo adesso) è del tutto giustificata. Le relazioni che nella vecchia stagione sembravano consolidate, in questa cominciano a vacillare e a riflettere tutti i danni che l’HYDRA ha saputo infondere allo S.H.I.E.L.D. Però, ogni tanto, nascono alleanze inaspettate e arrivano aiuti da persone che, sinceramente, non mi aspettavo di rivedere sotto altre spoglie.

Sì, sto parlando di Raina.

 

Immagine2

 

Tra i due la telefonata è ricca di riferimenti ad alcune visioni che stanno interessando il direttore del nuovo S.H.I.E.L.D. e, a quanto pare, l’oggetto è in qualche modo legato a queste visioni. Infatti, quando Raina se ne impossessa a fine puntata e lo tocca, questo non la uccide e si illumina, facendo intravedere dei simboli luminosi in rilievo. Gli stessi simboli che Coulson, sotto supervisione di May (la vita della povera May al fianco del direttore è ricca di problematiche), disegna su una lavagna in segretezza, forse prodotto delle sue visioni.

Qui entra in scena un uomo sconosciuto che sembra sapere moltissime cose sull’oggetto 0-8-4, ma è disposto a rivelarne le caratteristiche a Raina solo dopo aver visto sua figlia.

Il nome di Skye mi è balenato subito in mente.

Quest’uomo è forse il padre a cui aveva fatto riferimento Ward nella puntata precedente?

Forse è lui il padre di Skye?

Immagine4

 

Penso proprio che lo scopriremo nel corso della stagione, con non poche sofferenze.

Le stesse sofferenze che provo ogni volta che vedo Fitz continuare a parlare con la Simmons delle sue visioni. Intravedo, però, uno spiraglio di luce nell’amicizia con l’agente Trip che, a quanto sembra, tratta Fitz in modo diverso dagli altri e lo considera ancora una valida risorsa, nonostante i danni al lobo temporale. Tutti gli altri, infatti, sembra che non contino più su Fitz e che, invece di fargli vedere il proprio appoggio e il proprio incoraggiamento,  lo diano già per spacciato e lo considerino, ormai, come membro quasi inutile per la squadra.

 

Immagine3

 

Simmons, perché hai abbandonato Fitz?

Perché?

Credo che me lo domanderò per l’intera stagione o, forse, fino alla prossima puntata.

Guardate il trailer del prossimo episodio e capirete di cosa sto parlando.

 

https://www.youtube.com/watch?v=kE2WI7olj6c

 

Simmons, cosa sta succedendo?

 

NOTA: Il confronto tra Talbot e Coulson a fine puntata è stato mozzafiato. Finalmente lo S.H.I.E.L.D. si mostra più potente di ciò che sembra.

Loading...

Related posts

Castle | Recensione 8×05 – The Nose

Syl

The Vampire Diaries | Recensione 5×05 – Monster’s ball

Gaia.Pellegrini

Under the Dome | Recensione 2×11 – Black Ice

Bravissima6

1 comment

barricadeuse
barricadeuse 5 ottobre 2014 at 17:39

E per il ritorno di Raina, hip hip urrà! Mi ha sempre affascinata tantissimo, e sono stata contenta di rivederla sullo schermo, senza contare i misteri che si porta dietro: l’obelisco, e la misteriosa “figlia”, che anche secondo me potrebbe benissimo essere Skye.
Ma a parte questo, e a parte il preoccuparmi per Coulson, ancora non riesco a concentrarmi su nient’altro che non sia Fitz. É stato bello vederlo con qualcuno che non lo tratta coi guanti bianchi, ma devo sapere, perché Simmons se n’é andata? E vi prego, ditemi che si rimetterà. Mi fa male il cuore vederlo così.
Complimentoni a te per la recensione e alla prossima puntata *^*

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.