Image default
666 Park Avenue Recensioni

666 Park Avenue | Recensione 1×09 – Hypnos

Questa settimana ritroviamo Jane esattamente dove l’avevamo lasciata, Nona le ha presentato qualcuno. Questo qualcuno è udite udite Whoopi Goldberg che, torna nei panni della sensitiva in perfetto stile Ghost. Una guest star decisamente di alto livello, e pensare che ci restano soltanto altri quattro episodi, ah crudele mondo dei palinsesti televisivi americani…
E’ abbastanza scontato dire che le scene con lei siano state impeccabili. Non da meno è la fase ipnotica di Jane, una scena labirintica che ci conduce attraverso una porta rossa in una sovrapposizione di spazio e tempo. Anche se una volta arrivati nel 1927 insieme a Jane, non scopriamo poi molto.
Ed ecco che ritornano i simpaticissimi intrighi lavorativi, pseudo politici di Henry, non che ne avessimo particolare bisogno, sia chiaro.
Questione più importante è sicuramente quella di Olivia che, spinta dal desiderio o forse dall’illusione di poter riabbracciare sua figlia ha scavalcato e tradito la fiducia di Gavin.
Gavin dal canto suo sembra anche troppo poco preoccupato dalla situazione e preferisce piuttosto fare quattro chiacchiere con Whoopi/Maris.
Proprio nel momento in cui stavo iniziando a preoccuparmi, Jane leggendomi nel pensiero fa la magica telefonata al detective Cooper. Brava Jane continua così! Ti ringrazio calorosamente e, non penso di essere l’unica, per avermi gentilmente concesso la visione del detective in canottiera intento a sudare mentre maneggia il martello di Thor, ora sì che le cose si fanno interessanti! E non si lascia neanche scappare un’occasione per flirtare, e dai Jane più chiaro di così!
Tralasciando per un attimo le situazioni hot, Jane ha effettivamente scoperto qualcosa di utile (ovviamente sempre grazie al nostro bel detective, mi sembra doveroso precisarlo): il diario di Peter Kramer. A giudicare da quello che c’è scritto sembra proprio che sia stato lui a dare inizio a tutto, ma a questo punto, quando e come è subentrato Gavin?
La ricerca di Olivia come previsto è stata un buco nell’acqua, temo che non vedremo Sasha così presto e considerato il poco tempo a disposizione, probabilmente mai.
Ok devo prendermi un secondo per elaborare l’immagine di Whoopi Goldberg che si trasforma in una decina di colombe. WTF? Non so se essere spaventata o commossa, o entrambe le cose.
Se fossi Jane credo che sarei già morta d’infarto da un pezzo (no non per i pettorali di Cooper, cosa andate a pensare?), questi scherzi con lo specchio proprio non mi piacciono. Credo anche che avrei dato un pugno in faccia a Henry con tutti quegli sguardi alla “are you crazy or what?”.
NO! Finale decisamente mindblowing, SPOILER:

Laurel è in realtà Sasha! Devo rimangiarmi tutto, l’abbiamo incontrata eccome e anche più volte. Una svolta assolutamente inaspettata per un episodio che nonostante l’ottima trama ha fatto fatica a mantenere il ritmo incalzante dei precedenti. Devo ammettere però che con il finale riconquista tutta la mia fiducia e mi fa ancora una volta disperare per la fine prematura che spetterà a questo show.

Related posts

New Girl | Recensione 3×07 – Coach

Gio.spike

Awkward | Recensione 3×19 & 3×20

chasseur

Revenge | Recensione 4×02 – Disclosure

WalkeRita

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv